Parco Verde, perquisizioni e posti di controllo rafforzati. Borrelli: “Lo Stato deve fare tabula rasa”

0
3398

È in corso a Caivano un servizio a largo raggio dei Carabinieri del Gruppo di Castello di Cisterna. L’operazione, che vede il supporto del Nucleo elicotteristi di Pontecagnano ed i militari del reggimento Campania, prevede diverse perquisizioni e posti di controllo rafforzati nel Parco Verde.

Nel mirino gli spacciatori di droga ed i sistemi di videosorveglianza messi per monitorare la zona

Francesco Emilio Borrelli con Don Maurizio Patriciello

Lo Stato deve fare tabula rasa di spacciatori, camorristi e delinquenti al Parco Verde.

Dopo la marcia di alcune settimane fa con la famiglia di Antonio Natale, ucciso dalla criminalità per una vicenda di spaccio, con il sindaco di Caivano Enzo Falco e Don Maurizio Patriciello la criminalità ha lanciato la sua sfida bruciando anche i pullmini che servivano ai bambini del territorio per il trasporto gratuito.

La reazione deve essere durissima e smantellare una volta e per tutta questa indegna piazza di spaccio” dichiara il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here