Covid per Don Patriciello. Annullati gli impegni fino al 3 maggio, anche la festa di venerdì

0
1148

È notizia di poche ore la positività al Covid-19 di Don Maurizio Patriciello. Diverse le attività sospese per una quarantena da fare in casa, con le dovute precauzioni. 

Un riposo doveroso per il sacerdote che negli ultimi mesi ha vissuto un periodo non affatto semplice. Amato dalla comunità parrocchiale di Caivano e da tanti altri cittadini di paesi limitrofi, divenuto uno dei volti più noti nel contrasto alla criminalità.

Proprio ieri, in occasione della Giornata della Resistenza, il 25 aprile, Don Patriciello ha presenziato alla diocesi di Grosseto e Pitigliano-Sovana-Orbetello, per parlare di giovani e legalità, poi la scoperta di aver contratto il virus. 

La notizia è stata annunciata dal sacerdote: “Carissimi amici, il Covid è venuto a farmi visita. Spero che vada via presto. Intanto accogliamo la notizia e i sintomi con tanta pazienza. Ripeto tampone giorno 3 maggio. Tutto gli impegni presi, ovviamente, sono annullati. Grazie. Pregate per me“.

In calendario, la Santa Messa per i suoi 33 anni di sacerdozio per il giorno 29 aprile, dove tutta la comunità pregherà per la sua guarigione, come gesto di vicinanza e solidarietà. Annullati tutti gli impegni fino al 3 maggio. Era prevista anche una festa con un rinfresco per l’occasione, ma sarà rimandata appena le condizioni di salute di Don Maurizio saranno migliori. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here