Erba incolta al Parco Verde. Lo sfogo di una cittadina: “Pago la Tari e poi?”…

0
815

Degrado al Parco Verde. All’isolato B4, è presente della vegetazione incolta che sta ostruendo il percorso pedonale.

Dalle foto si nota che sono mesi in cui l’erba non viene sfalciata, ormai è cresciuta a dismisura, in alcuni casi, fuoriesce dal pavimento del marciapiede. Lo stato di abandono è tale da notare dei cespugli all’interno dei tombini. Una cosa che lascia sbigottiti davvero chiunque. Un caso che va avanti da molto tempo, perché nonostante i continui appelli agli addetti ai lavori, la situazione non cambia…

 

Pubblichiamo lo sfogo di una concittadina che ci ha segnalato l’accaduto: “Chiedo a voi perché siete l’unico che date voce ai nostri problemi,  in un paese in cui tutto non funziona come si deve, dove un cittadino paga 400 euro di Tari, ditemi se è normale che per farmi tagliare l’erba davanti casa mia, che è compresa nella Tari, io debba stare così e debba anche pagare un extra per vivere un po’ più puliti?”

Diverse segnalazioni che non hanno sortito alcun effetto al Comune di Caivano, e puntualmente si rivolgono a noi. Speriamo che in tempi brevi si attivino i lavori regolari di pulizia e di sfalcio dell’erba. Perché si sa, un diritto è un diritto e come tale dev’essere riconosciuto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here