La lista “Ultimi” appoggia la linea politica di Antonio Angelino

0
1418

Nel 2020 ho sostenuto la coalizione politica facente capo al Sindaco Enzo Falco, essendo mosso dalla speranza di un cambiamento possibile, ho riposto la mia fiducia nell’attuale amministrazione comunale affinché si facesse carico delle innumerevoli problematiche della nostra città.

Ad oggi, dopo due anni dall’insediamento, nessuna misura adottata per il contrasto al degrado ed alla criminalità ormai dilagante ma soprattutto nessuna misura tesa ad un sensibile miglioramento della qualità della vita soprattutto nei quartieri della cosiddetta periferia caivanese.

Il totale immobilismo di fronte a questi reali problemi dei cittadini e l’assenza dell’amministrazione rispetto al grido di dolore giornaliero, mi spingono ad interrompere l’attività politica a sostegno di questa amministrazione e del sindaco Falco.

Di fronte all’ennesimo fallimento politico già certificato ed al peggioramento della condizione generale del territorio, ho avvertito l’esigenza di aprire una seria riflessione sul futuro della mia città. Riflessione che ha contribuito a raggiungere la consapevolezza riguardo la necessità di un reale cambio di rotta.

E’ inammissibile che gli stessi esponenti che hanno contribuito al decadimento di Caivano ricoprano ancora posizioni di potere: serve una ristrutturazione della classe dirigente locale. C’è la necessità di un impegno concreto, con in prima linea giovani professionisti che abbiano costruito competenze per contribuire alla rinascita della nostra città. Serve una classe dirigente estranea alle logiche clientelari che hanno influito sui disastri amministrativi a cui abbiamo assistito nel tempo; una classe dirigente che svolga un lavoro serio a sostegno delle condizioni sociali dei quartieri in difficoltà invece di immaginarli come un mero bacino di voti da cui attingere al momento opportuno.

Alla luce delle mie riflessioni e di un proficuo confronto avuto con alcune liste che hanno sostenuto la candidatura a sindaco di Antonio Angelino nel 2020, sento il dovere morale di non disperdere tutto l’impegno profuso nelle tante battaglie condotte sul territorio a tutela dei cittadini, e nella logica di servizio alla città ho deciso di voler continuare a offrire il mio contributo sostenendo convintamente il progetto che con grande entusiasmo e competenza stanno portando avanti.

Ribadisco l’impegno chiaro nel voler considerare centrali nell’agenda programmatica i temi sopra elencati, rilanciando la lotta alle disuguaglianze, il diritto a poter fruire di servizi senza mortificazioni ed infine concentrando l’attenzione sulle politiche occupazionali, per restituire libertà e dignità ai nostri concittadini ed ai tanti giovani di Caivano. 

Confido nell’unione di tutti coloro che hanno a cuore la nostra città, e ripongo la mia fiducia in questo progetto a fronte di un impegno serio e disinteressato per favorire un percorso di crescita e di riscatto fondamentale che la nostra città attende da anni, a questa rinascita vorrei poter contribuire affinché tutti coloro che si sono sentiti ultimi possano tornare ad essere orgogliosi della propria terra e della propria comunità.

#UltimiperesserePrimi

Luigi Sirletti 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here