Denuncia alla ditta delle lampade votive del cimitero, comunicato amministrazione comunale

0
1766

È appena giunto il comunicato da parte dell’amministrazione comunale che spiega cosa è accaduto al cimitero circa una denuncia che è stata fatta alla ditta delle lampade votive, come si legge nel nostro articolo: https://www.ilgiornaledicaivano.it/2022/11/02/blitz-dei-carabinieri-al-cimitero-denunciata-la-ditta-delle-lampade-votive-e-impianti-elettrici/

Sicuramente la vicenda sarà ancora trattata dalla nostra redazione, ma precisiamo che nella denuncia è specificato che quando l’Enel, richiamata dalla ditta F.V. è andata al cimitero in data 27 ottobre alle ore 15 con regolare appuntamento con un dipendente comunale, ha trovato un lucchetto a chiusura del contatore, quindi sicuramente ci sarà stato qualche problema per la chiusura dello stesso.

Di seguito, ecco il comunicato dell’amministrazione comunale: 

COMUNICATO: In questi giorni è scoppiata una polemica enorme sulla questione lampade votive al cimitero. Prima di far uscire delle notizie sarebbe stato opportuno informarsi, ma ormai non c’è alcuna voglia di approfondimento.
Facciamo un po’ di chiarezza.

In data 14.10.2022 c’è la sottoscrizione del verbale di consegna tra la F.V. Costruzioni Generali srls e il dott. Vincenzo Zampella per il Comune di Caivano con allegate le foto dei contatori e quindi dei relativi consumi alla data del 14 ottobre stesso. Nel verbale si da atto che a partire dal giorno successivo alla sottoscrizione del medesimo il consumo dell’energia elettrica sarebbe stata a carico del nuovo concessionario e contestualmente sono consegnate le chiavi degli uffici cimiteriali, del cancello principale e quella della cabina elettrica.

In data 16.10.2022 c’è la sottoscrizione del verbale di consegna tra la Berlor General contractor s.r.l. e il dott. Vincenzo Zampella per il Comune di Caivano. Nel verbale si da atto all’esecuzione del contratto di appalto per la gestione del servizio lampade votive ed impianti elettrici esistenti nel cimitero di Caivano per la durata di sei mesi, e la consegna delle chiavi degli uffici cimiteriali del cancello principale e della cabina elettrica.

A far data 16.10.2022 la Berlor General contractor s.r.l., entrata nel pieno possesso delle funzioni da espletare, nel richiedere la voltura dei contatori, accerta che non risulta possibile fare il subentro per voltura, in quanto il concessionario precedente la F.V. Costruzioni Generali srls aveva chiesto arbitrariamente la chiusura del contratto elettrico, impedendo di fatto al subentrante di volturarlo e di avere subito l’accesso alla necessaria corrente elettrica.

Nel verbale di consegna all’ultimo capoverso si scrive: “Si allega al presente verbale, copia della lettura del contatore elettrico (pod. IT001E84500250) alla data del 14.10.2022, termine di gestione della Società uscente, al fine di consentire il rimborso alla stessa dei consumi energetici, per il periodo di volturazione necessario al passaggio d’intestazione tra le due Società (uscente e subentrante)”.

Per quanto sopra in data 28.10.2022 il responsabile dott. Zampella invia alla F.V. Costruzioni Generali srls “diffida alla volturazione contatori elettrici servizio lampade votive ed impianti elettrici esistenti nel cimitero comunale” onde consentire la regole prosecuzione di un servizio essenziale di pubblica utilità.

Riassumendo:
1) La volturazione non si è potuta fare perché la F.V. Costruzioni Generali srls invece di consentire la stessa volturazione ha fatto il recesso non consentendo alla ditta subentrante, la Berlor General contractor s.r.l. di operare velocemente e non determinare l’interruzione di un servizio essenziale di pubblica utilità;
2) la Berlor General contractor s.r.l. con il verbale del 16.10.2022 si è impegnata, sottoscrivendolo, a rimborsare alla F.V. Costruzioni Generali srls i consumi energetici, per il periodo di volturazione necessario al passaggio d’intestazione tra le due Società (uscente e subentrante)”.
3) Non c’è stata, quindi, alcuna sottrazione di corrente elettrica al Comune di Caivano.
4) L’Amministrazione è attenta a quanto accade in particolare nel Cimitero per tutelare l’interesse pubblico e l’immagine del Comune di Caivano, garantendo peraltro l’acquisto calmierato del servizio delle lampade votive occasionali.

Caivano 03.11.2022 L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here