La Boys cade in casa della capolista, 4-0 risultato troppo pesante

0
602

Castelvolturno Calcio: Martucci, De Matteis, Ciotola, Ayari, Gallo (87′ Coppola), Pingue, Granato (81′ Garofano), Guglielmo (79′ Gondola), Natale (71′ Di Mauro), Scielzo, De Lucia (71′ Papa). A disp.: Solaro, Dike, Parisi, Sannazzaro. All.: Valerio Angelo

Boys Caivanese: Sorvillo, Cerchia, Criscito, Centanni (58′ Mormile), Golino (75′ Mennillo), Lanzillo, Silvestre, D’Angelo, De Chiara (82′ Montesano), Mellone (58′ Soviero), Di Micco (63′ Garofalo). A disp.: Russo, Bassolino, Giordano, Laurenza. All.: Giuseppe Dello Margio

Arbitro: Matteo Della Porta di Benevento. Assistenti: Basile e Rossi di Benevento

Reti: 38′, 43′, 66′ De Lucia, 68′ Pingue

Ammoniti: Golino

Note: campo in sintetico in pessime condizioni

Lusciano – La Boys Caivanese non ribalta i pronostici pre gara e soccombe, dal punto di vista del risultato, con la capolista CastelVolturno, formazione piena di calciatori di spessore. Su un campo in sintetico, ai limiti della praticabilità, è la Boys che fa la partita con la prima mezz’ora tutta di marca gialloverde. Poi due disattenzioni spianano la strada ai locali con tripletta di De Lucia e rete di Pengue.

Il risultato di parità dell’andata pesa ancora per i tifosi casertani che si fanno sentire in tribuna.

Primo tempo – I ragazzi di mister Dello Margio a testa bassa tengono sempre alto il baricentro pungendo di tanto in tanto. Al 10’ passaggio filtrante di Di Micco per D’Angelo che in area, spostato a sinistra, al momento del tiro viene rimpallato da un difensore guadagnando un angolo.

Al 15’ angolo velenoso di Criscito con palla che resta nell’area piccola con nessuno che riesce a spingere la palla alle spalle di Martucci, provvidenziale Ayari che allontana.

Al 25’ la prima palla gol della gara è per la Boys: azione che si sviluppa da sinistra verso destra, giro palla con la sfera che arriva a Silvestre al centro dell’area, il numero 7 si gira alla sua sinistra e calcia forte, risposta da applausi per Martucci che si distende alla propria sinistra e salva un gol già fatto.

Alla mezz’ora ci prova De Chiara da venticinque metri, palla tra le braccia del portiere.

Al 38’ cambia la gara. Il CastelVoltuno batte una punizione a sorpresa mentre i gialloverdi erano a discutere con l’arbitro, un gioco da ragazzi per De Lucia, solo in area, realizzare.

I ragazzi di mister Dello Margio perdono completamente concentrazione dopo l’errore commesso e la capolista trova spazi e motivazioni. Al 40’ azione di Scielzo dalla sinistra e palla al centro dell’area per De Lucia che clamorosamente a pochi passi dalla porta cicca il pallone.

Il raddoppio però arriva al 43’ con un lancio lungo per De Lucia che è bravo e abile ad aggirare Lanzillo che perde il tempo dell’intervento, botta fulminea del bomber di casa sotto la traversa e nulla può Sorvillo.

Secondo tempo – Con la gara compromessa nella prima frazione la Boys cerca di tenere botta al CastelVolturno cercando di affondare quando possibile, ma di non avere ammoniti per salvaguardare le prossime partite.

La capolista CastelVolturno gioca sul velluto e trova il tris, sempre con De Lucia, al 66’ con un pregevole tiro a giro dell’attaccante che si infila dove Sorvillo non può arrivarci. Alla fine c’è gloria pure che Pingue che cerca lo scambio a centrocampo e si infila nello spazio, bene servito in area incrocia la rete che mette fine alla gara.

Guardando la classifica non c’era partita, ma bisogna dire che il risultato di 4-0 risulta essere bugiardo visto il primo tempo giocato dai gialloverdi. I ragazzi di mister Dello Margio pagano errori di gioventù, ma nell’economia del campionato è il prezzo da pagare per una squadra estremamente giovane, al cospetto di una corazzata costruita per vincere.

Ora testa alla sfida interna col Casal di Principe

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here