La Boys Caivanese pareggia ad Afragola e si regala la salvezza

0
666

Virtus Afragola: Speranza, Savino, Iaquinangelo, Varese, Medugno (48’ Spina), Vergara, Polverino, Fusco (90′ Nuzzo), Basciano, Gagliano, Pugliese (46′ Pengue). A disp.: De Martino, , Sanseverino, Zaccaro, Castaldo, Centore. All.: Antonio Boemio

Boys Caivanese: Buonocore, Cerchia, Criscito, Mellone (70’ Soviero), Lanzillo, Golino, Silvestre (89’ Iodice), Centanni, De Chiara, D’Angelo (74’ Laurenza), Di Micco (62′ Mormile). A disp.: Russo, Mennillo, Vitolo, Iorio, Improta. All.: Giuseppe Dello Margio.

Arbitro: Manuel Fienga di Torre Annunziata –  Assistenti: Cozzolino di Battipaglia e Spiezia di Salerno

Reti: 6’ Di Micco, 59’ Vergara.

Ammoniti: Gagliano, Vergara, Varese, Fusco (Afr); Mellone, Lanzillo, Soviero, De Chiara (Caiv)

Espulso al 93’ Soviero.

Afragola – Derby a porte chiuse al nuovo Moccia di Afragola che col manto erboso nuovo ha ancora problemi di omologazione delle tribune. Squadre che giocano senza l’assillo della vittoria visti i risultati di ieri. Un pari che muove la classifica di entrambe con i gialloverdi che possono festeggiare già la matematica salvezza, mentre per i rossoblù resta solo una formalità nelle ultime tre gare a disposizione.

Primo tempo – Caivanese già pericolosa al 3’ con contropiede sulla sinistra di D’Angelo che serve Di Micco in area, ma l’attaccante perde il controllo della palla. La rete del vantaggio arriva, però, al 6’ con cross da destra di Cerchia per De Chiara che sottomisura chiama al super intervento Speranza che devia e nulla può sul tap in sottomisura di Di Micco.

Al 10’ ancora Caivanese con bel controllo sulla sinistra di De Chiara che serve al secondo palo Silvestre che calcia goffamente e svirgola.

La Boys si spegne e subisce le ripartenze dei padroni di casa che sono pericolosi al 24’ con una punizione di Gagliano dal limite e al 34’ con un colpo di testa Varese da cross da sinistra tra le braccia di Buonocore.

Secondo tempo – Virtus molto motivata che già al 6’ è vicina al gol con una azione insistita da destra, palla appoggiata fuori area per Gagliano che calcia a fil di palo.

La Boys ci prova al 12’ con Mellone, ma la conclusione è lenta e rasoterra, blocca a terra senza problemi Speranza.

I padroni di casa trovano il pari al 14’ con una pregevole azione da destra ben palleggiata, palla che giunge nel cuore dell’area di rigore dove Vergara calcia a botta sicura.

La gara si spegne man mano con la manovra che è esclusivamente nei piedi dei ragazzi di mister Boemio. Al 37’ ci prova De Chiara da oltre 20 metri, Speranza la controlla senza problemi.

Nel mezzo due possibili occasioni per Mormile che ben servito sulla destra non ne approfitta. La prima, controlal bene e calcia, ma è bravo Speranza a chiudere lo specchio della porta e a salvare i suoi.

Al 74′ infortunio per D’Angelo che colpito, cade con la spalla sul terreno di gioco ed è obbligato ad uscire e soccorso dai sanitari, con l’ autoambulanza è portato all’ospedale di Frattamaggiore.

Negli ultimi 5’ la Virtus tenta di vincere, prima con una conclusione da fuori che nessuno riesce a ribadire in rete sottomisura, poi ancora una conclusione di Vergara che esce di poco e nel recupero non finalizza una discesa sulla sinistra.

Nel finale espulso Soviero per doppia ammonizione.

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here