Una Boys Caivanese distratta cade col Vitulazio per 2-0

0
521

Vitulazio: Paolella (89’ Colella), Marrone, Reggio, Gravina C. (53’ De Matteo), Silvestro, Addonesio, D’Anna, Guida, Bianco ( 86’ Tranquillo), Trematerra, Scuro (78’ Anzalone). A disp.: Gravina V. All.: Mele

Boys Caivanese: Buonocre, Cerchia, Criscito (82’ Montesano), Golino, Lanzillo (89’ Mennillo), Soviero, Giordano (59’ Iodice), Centanni, De Chiara, Silvestre (87’ Iorio), Di Micco (64’ Laurenza). A disp.:Brianese, Palumbo, Improta. All.: Dello Margio

Arbitro: Luigi Ascione di Torre del Greco. – Assistenti: Rosa di Benevento e Forgione di Avellino

Reti: 72′, 80′ Bianco

Ammoniti: Gravina C. (V); Golino (B.C.)

Note: Gara giocata ad Alvignano a porte chiuse

Alvignano –  Sul campo neutro di Alvignano il Vitulazio batte con due reti di scarto la Boys Caivanese, e ringrazia per i tanti errori commessi dai gialloverdi sia in fase offensiva ma soprattutto in difesa in occasione dei due gol regalati agli avversari.

Primo tempo – Prima frazione interamente di marca gialloverde, oggi in campo con la casacca arancione, tante occasioni create e sprecate un rigore netto non concesso, una frazione di gioco che si chiude senza reti. La prima occasione arriva al minuto 11, Di Micco inventa un taglio in profondità per l’inserimento di De Chiara tutto solo davanti al portiere si allarga troppo e quando calcia è bravo a chiudere lo specchio della porta e riesce a parare in due tempi. Al 12’ ci prova dalla distanza Soviero respinge ancora il portiere. Proteste al 20’: Silvestre in aria anticipa il suo marcatore che lo stende, netto il fallo da rigore che incredibilmente l’arbitro non concede. Altra grossa opportunità al 33’, errore in retropassaggio del difensore locale Silvestro che nel tentativo di servire il proprio portiere mette la sfera sui piedi dell’attaccante Di Micco che tenta di dribblarlo invece di calciare e si fa togliere  il pallone. Al 37’ arriva la prima conclusione per i padroni di casa con Scuro che dal vertice dell’aria non inquadra la porta.

Secondo tempo  – La prima occasione al 15’ per il Vitulazio, Bianco anticipa con un pallonetto il portiere in uscita, salva la propria porta Golino prima che la stessa possa finire in fondo al sacco. Al 23’ azione personale di Lanzillo spintosi in avanti, servizio per De Chiara, ma la conclusione è parata. Al 34’  Raggio dal fondo pesca Bianco sul palo lontano, il colpo di testa di poco fuori. Al 27’ Boys vicino al vantaggio ma Iodice tutto solo allarga troppo il tiro fallendo un rigore in movimento. Ci prova Laurenza al 29’, si salva con i piedi il portiere casertano, capovolgimento di fronte e arriva il gol dei padroni di casa. Grossa indecisione tra il portiere e un difensore tra i due si infila Bianco che riesce di punta a toccare il pallone e metterlo in rete. La Caivanese colpita quando meno se lo aspettava si disunisce, non riesce più a pungere e al 40’ subisce il secondo gol. Tutto nasce da un’azione molto confusa al limite dell’aria, batti e ribatti alla fine la sfera arriva sui piedi di Bianco che tutto solo davanti al portiere ringrazia e realizza la sua doppietta personale. Una buona Caivanese nei primi 45 minuti dove ha costruito e sprecato tanto, distratta e svogliata nella ripresa ha consegnato con due errori la vittoria al Vitulazio al termine di una partita tranquilla e senza stimoli tra due squadre che ormai a una giornata dalla fine non hanno più niente da dire a questo campionato se non far giocare chi è sceso poco sul terreno di gioco. Risultato bugiardo per quanto visto in campo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here