“Partita Scudetto” del Napoli: l’ospedale Cardarelli potenzia i servizi di emergenza e si tinge di azzurro

0
555

In occasione della “Partita Scudetto” del Napoli, in programma per domenica 30 aprile 2023 (ore 15), il Cardarelli illumina la facciata di azzurro e potenzia i servizi di emergenza. Sabato 29 e domenica 30 aprile dalle 20 alle 24 la facciata monumentale dell’ospedale di Napoli sarà illuminata da fasci di luce azzurri per celebrare la sfida della squadra della città.

Domenica 30 aprile, invece, a partire dal turno delle ore14, i servizi di emergenza vedranno un potenziamento con il raddoppio del personale ortopedico presso il Pronto Soccorso e la disponibilità di cinque medici in più presso i reparti che potranno accorrere in caso di necessità. Il personale infermieristico sarà potenziato in base alle necessità, avvalendosi degli infermieri di supporto sempre disponibili in Azienda.

L’ospedale, inoltre, ha predisposto fino a martedì 2 maggio il blocco dei ricoveri programmati per sette reparti chirurgici: le tre chirurgie, la neurochirurgia, la chirurgia toracica, le due ortopedie. Inoltre, i due reparti di terapia intensiva hanno riservato quattro posti letto per i casi di maggiore gravità che dovessero verificarsi nelle giornate di sabato e domenica.

Anche il servizio di vigilanza in Pronto Soccorso è stato potenziato per poter far fronte ad eventuali maxi afflussi.

Molti medici, infermieri OSS e tecnici, che dovranno montare nel turno serale, hanno comunicato che, in modo volontario, anticiperanno lo spostamento presso l’ospedale per garantire la puntualità dell’avvicendamento ai colleghi.

Previous articleAl Cardarelli decolla il percorso per “l’ospedale senza dolore”  
Next articleCALCIO SERIE A.  Napoli- Salernitana: match-day sponsor di Union Gas e Luce
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here