L’artista Angelo Iannelli dedica il suo nuovo libro alla città di Brusciano

0
1776

“La grande bellezza della Bruscianesità”. E’ il titolo del nuovo libro dell’eclettico ed instancabile artista-scrittore Angelo Iannelli, interprete ufficiale della maschera di Pulcinella nel mondo, noto con l’appellativo di ambasciatore del sorriso per il suo impegno sociale.

Il nuovo lavoro di Iannelli (Albatros Edizioni) arriva dopo i notevoli successi dei suoi precedenti scritti: “Meraviglie dell’anima”,  “I Colori Della Vita”, “Io Nella Terra Dei Fuochi”, “Professor Pulcinella Lezioni di Legalità”,  “Viaggio Nella Pandemia”,  “Pandemia II Ondata Rabbia e Confusione” (premiato come miglior testo letterario  al Festival di Spoleto).

Nella sua ultima opera lo scrittore Iannelli parla di sorriso e di grande bellezza, omaggiando la città di Brusciano (provincia di Napoli), con le sue liriche d’amore.

Un testo letterario davvero singolare, frutto della riconoscenza del noto artista partenopeo alla città che gli ha dato i natali.

Quella di Iannelli è un’approfondita ricerca antropologica.  Lo stesso autore ha vissuto in prima persona gli avvenimenti storici della tradizione popolare, che vengono descritti con dovizia di particolari con l’obiettivo di lasciare una testimonianza concreta alle future generazioni.

LE DICHIARAZIONI

“Questa mia nuova opera – spiega Iannelli – rappresenta un viaggio nella città dei gigli e del sorriso. Un percorso nella grande bellezza della bruscianesità, attraverso storie, tradizioni ed i protagonisti di ieri e di oggi che hanno reso ancora più grande questa meravigliosa terra”.

Poi lo scrittore aggiunge.Come un figlio è aggrappato al grembo materno, così ogni singolo cittadino deve esserlo alla propria terra”.

Il libro di Iannelli, oggetto di studio di storia locale nelle scuole del territorio, è composto da 137 pagine. La prefazione è del sindaco di Brusciano, Giacomo Romano, che sottolinea: “La musica di questi versi colora l’anima, le passioni diventano suggestivi canti, accompagnandoci nella nostra città e donandoci caleidoscopiche emozioni”.

 

Previous articleOrdinanze per la disciplina del traffico, ma i lavori non si effettuano
Next articleQuella volta che Vittorio De Sica parló di una sala giochi in Campania
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here