LA RICERCA. Caserta, ecco “Data Felix”: è il più grande e avanzato data center del Sud Italia

0
974

Un gruppo di professionisti e imprenditori campani ha annunciato l’imminente apertura di “Data Felix DF01“, il primo data center per cloud e colocation nella regione Campania e il più grande e avanzato nel Sud Italia.

Si tratta di una struttura all’avanguardia, realizzata in una posizione strategica centrale a Caserta, che si propone come punto di riferimento per la trasformazione digitale, la migrazione verso il cloud e per i servizi di colocation per aziende, pubbliche amministrazioni, partner IT, operatori di telecomunicazioni e content provider.

Data Felix DF01” si distingue per la sua posizione privilegiata nel cuore di un’area altamente produttiva e densamente popolata, con una distanza inferiore a 20 km da vari distretti industriali e poli logistici, servendo una popolazione di oltre 4 milioni di persone entro un raggio di soli 40 km. Ubicato a Caserta, a meno di 25 minuti da Napoli e dall’aeroporto di Capodichino, è facilmente accessibile in auto e tramite i principali mezzi di trasporto. È stato progettato e costruito rispettando i più elevati standard di settore, con caratteristiche di sicurezza, ridondanza e affidabilità corrispondenti al TIER III+ (o RATING III+).

L’offerta di servizi comprende soluzioni di cloud privato e ibrido, Virtual Data Center dedicato, server dedicati e colocation. E così i clienti avranno la possibilità di ospitare i propri server e rack all’interno del data center, con potenze fino a 50 kW, per carichi di lavoro ad alta intensità come l’HPC (High-Performance Computing) e l’intelligenza artificiale.

Ma non finisce qui. Sono disponibili aree dedicate fino a 50 mq e 100 kW di potenza e personale specializzato per progettare e implementare soluzioni di Disaster Recovery e Business Continuity. Inoltre, grazie alla vicinanza fisica, è possibile garantire latenze ridotte, fino al 50%.

Il data center occupa un’ampia struttura dedicata di oltre 1300 metri quadrati, con 500 mq. di sale dati, altamente sicure e controllate, e 200 mq. di uffici. La struttura è in grado di ospitare carichi IT fino a oltre 1 megawatt di potenza, utilizzando esclusivamente energia proveniente da fonti rinnovabili. Dispone pure di due carrier room, distanti fra loro e separate fisicamente dalle sale dati.

Data Felix è il primo data center campano di tipo “carrier neutral”, connesso con diversi operatori, su percorsi di fibre ottiche diversificati e ridondanti, e ospiterà il POP di un importante Internet Exchange italiano.

Per garantire la massima sicurezza, è protetto da diversi livelli di sicurezza fisica e logica, tra cui sistemi di videosorveglianza, controllo degli accessi con autenticazione a due fattori, sistemi antintrusione e presidio di vigilanza 24 ore su 24.

L’alimentazione della struttura è completamente ridondata, con quadri e gruppi di continuità duplicati e separati da pareti REI120, garantendo due linee di alimentazione indipendenti per le sale dati. L’impianto di raffreddamento è basato su sistemi ad acqua ad alta efficienza, con tecnologia di “free cooling” che sfrutta l’aria esterna per ridurre il consumo di energia elettrica. Anche questi sistemi sono ridondati e dotati di doppia alimentazione.

Infine, il data center è dotato di rilevatori di fumo e calore e di un sistema automatico di Spegnimento, basato su gas inerti (IG55), che in caso di incendio vengono introdotti nelle sale dati grazie a ugelli silenziati di nuova generazione, per proteggere server e dischi meccanici da potenziali danni e per proteggere tutta l’infrastruttura critica.

“Dunque – sottolinea Francesco Taurino, ideatore del progetto e CTO dell’azienda – Data Felix rappresenta un passo avanti significativo per l’ecosistema digitale del Sud Italia. Con la nostra vasta gamma di servizi, e grazie a questa infrastruttura all’avanguardia, siamo pronti ad accogliere aziende, partner IT e operatori, fornendo loro un ambiente sicuro, affidabile e altamente performante per le loro esigenze di colocation, elaborazione dati e servizi cloud”.

Per ulteriori informazioni su Data Felix e i servizi offerti, visitare il sito web: https://www.datafelix.it

 

Previous article“Per amore del mio popolo, non tacerò” (Don Peppe Diana)
Next articleIl 28° torneo “Calcio Insieme” raggiunge i suoi traguardi, manifestazione il 12 giugno
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here