Arzano, “Musichiamo”: al via la rassegna musicale ed artistica, ad esibirsi gli Osanna, Gragnaniello ed altri grandi nomi

0
924

Parte la rassegna musicale “Musica per la Pace” inserita nel progetto “MusichiAmo” promosso dal Comune di Arzano (NA) ed incluso nel Cartellone degli Eventi Metropolitani con il contributo della Città Metropolitana di Napoli.

Il programma dell’evento organizzato dall’Amministrazione comunale di Arzano e fortemente voluto dalla sindaca Vincenza Aruta e dall’Assessore alla Cultura Maria Teresa Abate, con la direzione artistica affidata a Lino Vairetti, si svolgerà in quattro giornate consecutive dal 14 al 17 settembre 2023 nella Villa Comunale di Arzano in via Napoli. I concerti ad ingresso gratuito con inizio serale alle ore 21:30, vedranno la partecipazione dei seguenti artisti:

Giovedì 14 settembre 2023 FOJA
Venerdì 15 settembre 2023 OSANNA
Sabato 16 settembre 2023 GNUT
Domenica 17 settembre 2023 ENZO GRAGNANIELLO

Parallelamente alla kermesse musicale ci sarà – sempre inserita nel progetto “MusichiAmo” promosso dal Comune di Arzano con il Contributo della Città Metropolitana di Napoli – una Mostra collettiva d’Arte Contemporanea dal titolo “Prog Art” (con la collaborazione dell’art director Antonio Perotti), che si terrà dal 12 al 24 settembre 2023 nei locali dell’Istituto d’Istruzione superiore “Don Geremia Piscopo” sito ad Arzano in via Napoli, 57 – cui parteciperanno i seguenti artisti:

Marco Cecioni, Angelo Ciaramella, Mario D’Amora, Alessandro Grazi, Fernando Alfonso Mangone, Antonio Perotti, Antonella Preti, Ton Pret, Luca Pugliese, Pier Tancredi De-Coll’, Sergio Williams e lo stesso Lino Vairetti che esporrà per l’occasione anche le foto storiche scattate a Pino Daniele nel 1976, insieme alla chitarra 12 corde Eko Ranger originale dell’epoca.

“In un periodo così violento e drammatico che sta vivendo in questi ultimi anni la nostra società, legato principalmente ad atti di criminalità giovanile, la rassegna Musica per la Pace nasce dall’esigenza di promuovere e di lanciare, attraverso la musica, l’arte e la cultura, dei segnali rasserenanti e rassicuranti attraverso occasioni programmate di aggregazione collettiva parla Lino Vairetti direttore artistico della manifestazione – Non a caso la scelta ricade su artisti del territorio come i Foja, Enzo Gragnaniello, Gnut e gli Osanna, il cui impegno sociale è sempre in prima linea evidenziando nei loro brani contenuti di pace e di amore. Il Comune di Arzano ha fortemente sposato questa causa offrendo al pubblico locale questi giorni di confronto e di solidarietà veicolati attraverso la musica e l’arte. Non a caso cinquant’anni fa gli Osanna cantavano il loro manifesto di pace: L’uomo, la terra, il cielo, il mare… creare, creare, ovunque creare… il sole, la luce, il freddo, il calore… l’amore, l’amore, ovunque l’amore…”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here