Oltre 75mila euro impegnati per rifiuti al Parco Verde, non ancora l’amianto

0
1262

Il comune di Caivano, nella persone del responsabile P.O. del Settore Ambiente, P.I. Marco Lanzetta ha proceduto all’affidamento diretto ai sensi art. 76, comma 2, lett. c) del D.Lgs. 36/2023 previa richiesta di n° 3 o più offerte – richiesta di preventivo/offerta per il servizio di rimozione ed avvio allo smaltimento presso impianto autorizzato di rifiuti EER 17.05.03 e EER 15.02.02 contenuti in big bags, procedura negoziata senza pubblicazione di bando.

Tutto ciò in esecuzione della nota del 10/10/2022 acquisita al prot. n° 32155, perentoriamente, con nota n° 32318 del 11/10/2022, si chiedeva alla Green Line S.r.l., attuale gestore del servizio di raccolta rifiuti su Caivano, di provvedere alla rimozione dei rifiuti (in gran parte ingombranti) accumulati in alcune aree del Parco Verde, con il supporto del personale dell’Arma; – con successiva comunicazione del 10/11/2022, la Tenenza riferiva che a seguito degli interventi di bonifica operati in data 27/10/2022, erano giunte segnalazioni di ulteriori sversamenti tra i viali Margherita, Lillà e Tulipani.

EER 17.05.03 *terra e rocce contenenti sostanze pericolose;

EER 15.02.02 *assorbenti, materiali filtranti stracci protettivi, contaminati da sostanze pericolose (DPI).

Sono stati impegnati (DETERMINAZIONE N 1393 DEL 20/09/2023) a contrarre la somma pari €. 65.000,00 oltre iva al 22% pari ad €. 14.300,00 e per un importo totale €. 79.300,00, desumibile da una stima orientativa dei rifiuti da rimuovere e sulla scorta del preventivo offerto dalla ditta Green Line S.r.l. prot. n° 30317 del 20/09/2023 pari a: – EER 17.05.03 *terra e rocce contenenti sostanze pericolose* al costo di 2,00 €/Kg.; – EER 15.02.02 *assorbenti, materiali filtranti stracci protettivi, contaminati da sostanze pericolose (DPI) al costo di 4,00 €/Kg.

La somma da liquidare sarà definita a consuntivo, tenendo conto della documentazione attestante l’avvenuto smaltimento dei rifiuti e degli effettivi quantitativi certificati con i formulari identificativi del rifiuti (F.I.R.) consegnati allo scrivente Settore dalla ditta entro 5 giorni dall’avvenuto smaltimento presso impianti autorizzati, inoltre, in favore della Green Line S.r.l.,  l’importo di €. 4.000,00 oltre iva, necessario per le attività già espletate di messa in sicurezza, delle analisi e della caratterizzazione dei rifiuti rinvenuti sull’area.

Questa cifra non comprende lo smaltimento dell’amianto che più volte è stato denunciato abbandonato all’interno del Parco Verde.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here