Visita del Commissario per Caivano, Fabio Ciciliano, a Don Patriciello in risposta alle manifestazioni intimidatorie di ieri sera

0
259

Ieri pomeriggio al Parco Verde di Caivano c’è stato un sit in di alcune donne nei pressi della chiesa con megafono che incitavano gli abitanti ad occupare la struttura di Padre Maurizio Patriciello. Secondo indiscrezioni, le donne che avevano organizzato questa protesta chiedevano la sommossa perchè in procinto di perdere le proprie case per volere del parroco.

In serata, però, solo due donne si sono recate in chiesa a chiedere informazioni e Padre Maurizio ha spiegato che le voci fatte girare erano assolutamente infondante e che lui non ha nessun potere e che con molta probabilità chi in futuro potrà avere problemi legati alla casa sono soltato le famiglie che sono legate alla malavita.

Il Commissario per Caivano, Fabio Ciciliano, ha effettuato questa mattina una visita a Don Patriciello in seguito alle manifestazioni intimidatorie avvenute ieri sera. La visita è stata un segno di determinazione e solidarietà per affrontare qualsiasi forma di intimidazione e violenza nella comunità.

Il Commissario Ciciliano ha voluto dimostrare che la struttura commissariale di Governo non tollererà né giustificherà tali comportamenti intimidatori e che la sicurezza e la tranquillità dei cittadini sono una priorità assoluta.

Durante la visita, il Commissario ha ribadito: “Il ripristino della legalità è elemento fondante della rinascita sociale di Caivano. Le regole sono alla base del vivere civile, senza il rispetto di esse non si può dare vita né sviluppare alcuni tipo di iniziativa di riqualificazione che sia duratura. Esprimo la mia solidarietà a Don Patriciello e propongo, così come già concretamente fatto più volte, di ascoltare tutte le voci, anche quelle dissonanti perché aiuteranno a capire meglio problemi ed esigenze. In maniera concreta e costruttiva ed ovviamente nel perimetro assoluto della legge, senza strumentalizzazioni di sorta”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here