L’Hotel Paradiso di Napoli ospita la cerimonia di consegna dei premi “A.M.I.R.A. Progress” 2023: ecco tutti i premiati

0
280

Tutto pronto per il cerimoniale di consegna del “Premio A.M.I.R.A. Progress”, istituito dalla sezione napoletana dell’Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi Napoli Campania, retta dal fiduciario Dario Duro, d’intesa con il presidente nazionale dell’AMIRA Valerio Beltrami, che lo scorso anno con la sua prima edizione ha riscosso tanto successo.

L’appuntamento è per martedì 7 novembre 2023 (inizio ore 15,30) a Napoli, presso l’hotel Paradiso (sala Paradisoblanco), in via Catullo. Il premio ha tra i suoi obiettivi quello di promuovere ed incentivare i giovani ad una migliore formazione, riqualificazione e aggiornamento per la professionalità, che vorranno acquisire e esprimere al fine di essere meritori personalmente di una sempre più attenta e valida accoglienza ed ospitalità offerta al turista, tanto da rendere la nostra Italia sempre più apprezzata nel mondo.

Detto premio, vuole segnalare e premiare persone che si sono impegnate per le nuove generazioni e possono essere d’esempio dei successi che con impegno si possono conquistare nella vita. Il Premio “A.M.I.R.A. Progress”, va quindi ad aggiungersi ai premi che l’AMIRA nazionale organizza annualmente con i concorsi “Il Maître dell’anno” e “Le donne nell’Arte del Flambè”, mettendo in competizione i propri iscritti e stimolandoli nella conquista di successi nella loro professione. Detto premio intende, premiando personaggi che hanno dato e danno lustro all’Itala, far capire che con impegno e sacrificio, ad esempio, da commise de cuisine, si può migliorare e divenire cuoco, poi ancora maître o altra figura similare e di seguito docente di istituto alberghiero o altro e così via fino a poter raggiungere mete come anche quella di carica di Presidente della Repubblica o altra carica di importanza Europea e Mondiale, perchè nella vita tutto è possibile basta avere impegno ed abnegazione per voler sempre più superare se stessi.

Il riconoscimento verrà consegnato personalmente al premiato, indicato da una prestigiosa giuria composta da Valerio Beltrami (Presidente nazionale dell’A.M.I.R.A.), Giuseppe De Girolamo, socio onorario A.M.I.R.A., Dario Duro (Fiduciario A.M.I.R.A. Napoli Campania), Antonio Limone (Direttore Generale Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno Campania/Calabria), Marino Niola, full professor of cultural anthropology, condirettore medeatresearch-centro di ricerche sociali sulla dieta mediterranea e docente all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Sabrina Reale (pianista, docente di pianoforte e Membro del Conservatorio “E.F. Dall’Abaco” di Verona) e Nicola Squitieri presidente dell’Associazione Internazionale “Guido Dorso”.

Ecco tutti i premiati: Gennaro Sangiuliano (Ministro della Cultura), Lucia Fortini (Assessore alla scuola, politiche sociali e politiche giovanili della Regione Campania), Matteo Lorito (Magnifico Rettore dell’università di Napoli Federico II), Annamaria Colao (Professore Ordinario di Endocrinologia e Malattie  del Metabolismo dell’Università “Federico II” di Napoli, Dipartimento Universitario di Medicina Clinica e Chirurgica), Claudio Mazzarese Fardella Mungivera (Colonnello, Vice Comandante Legione dei Carabinieri Campania), Gianfranco Coppola (Capo Redattore Vicario RAI TGR CPTV Napoli e presidente dell’Ussi, l’Unione Stampa Sportiva Italiana), il cantante Sal Da Vinci (nella foto di copertina), Antonio Pace (Presidente dell’AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana) e Paolo Gramaglia patron chef del ristorante “President” di Pompei una stella Michelin.

L’evento, che come tema la “Valorizzazione delle Eccellenze territoriali e dell’Ospitalità”, sarà allietato dalle interpretazioni canore del Soprano di fama internazionale Martina Bortolotti, docente presso il Conservatorio di Bolzano, accompagnata dall’Arpa di Sonia Del Santo.

Da annotare che questa edizione del Premio “A.M.I.R.A. Progess” ha ricevuto la sponsorizzazione da: Regione Campania, Comune di Napoli, Università agli Studi di Napoli Federico II, Associazione Internazionale Guido Dorso, Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno Campania/Calabria, Camera di Commercio di Napoli, FIPE Confcommercio Campania e Ordine dei Giornalisti della Campania.

Numerose le aziende che sosterranno con il loro impegno di Media Partner, Main sponsor e sponsor l’evento che, vedrà impegnati per tutta la manifestazione numerosi Maîtres, unitamente agli allievi dell’Istituto statale di Istruzione Superiore Giustino Fortunato di Napoli, con i loro docenti.

Previous articlePerdita d’acqua in via Necropoli, manca la ditta per i lavori di manutenzione
Next articleI ragazzi del ‘Morano’ inizieranno uno stage con la nazionale di calcio
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here