“Barittico”, la cena perfetta con piatti ricercati dai sapori autentici

0
527

“Barittico” nasce nel 2020, nel cuore del Vomero, da un’idea di Bruno Sensenhauser, Stefano Toscano, Marco Matrecano e lo Chef Vittorio Zigarelli.

La cucina si evolve e si trasforma, l’ampia selezione di piatti, e una scelta mirata di prodotti, che accontenta anche i palati più sopraffini, diviene un vero e proprio viaggio culinario che coniuga la tradizione napoletana con una cucina originale e creativa. Barittico incentra il suo focus sul pasto principale della sera: la cena.

Il menù offre una vasta scelta di tapas, primi e secondi piatti, nel menù piatti che cambieranno con la stagionalità dei prodotti, tra le novità la “lasagna di coronello” e “il pescato al caminetto”, reinterpretati a modo proprio e preparati in modo tale da esaltare la materia prima.

Ad ogni portata, inoltre, un’apposita selezione di vini, drink e champagne, dai più classici a quelli più ricercati, scelti con cura per esaltare ogni piatto.

“Credo che la vera eccellenza in cucina risieda nell’armonia tra la freschezza della materia prima e la creatività” – spiega lo Chef Vittorio Zigarelli –  da Barittico ogni piatto è il risultato di un’attenta ricerca, un viaggio tra sapori autentici e sperimentazione, che risveglia i ricordi e sorprende ogni volta”.

Il locale, dal carattere trasversale e poliedrico, è un connubio di eleganza e intimità. Il suo design e la cura dei dettagli lo rendono un luogo accogliente, sia all’esterno che all’interno in cui poter trascorrere una piacevole serata o organizzare un evento, con la possibilità di scegliere menù speciali dedicati. “Barittico” si trova a Napoli, in via Giovanni Merliani al civico 51.

 

Previous articleDal Vescovo Spinillo, un grazie alle istituzioni per il loro impegno sul territorio
Next articleTerzo pari di fila per la Boys, a Quarto raggiunti in pieno recupero
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here