L’INIZIATIVA. Semaforo verde per il progetto “Riscrivere Cardito” 

0
372

Riscrivere Cardito” è un’iniziativa che promuove una “Call di idee” rivolta ai giovani tra i 14 e i 35 anni,

invitandoli ad elaborare microprogetti creativi di sensibilizzazione mediante la metodologia “Si può fare”.

“Tale progetto – spiega il sindaco Giuseppe Cirillo (nella foto di copertina) – è stato selezionato dal dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, presentato dal Comune di Cardito in collaborazione con Cantiere Giovani, Comunica Sociale APS e Collettivo Caveau APS, ed è finalizzato a promuovere la biblioteca di Cardito come fulcro di un processo comune”.

Il piano sarà presentato giovedì 21 marzo 2024 (ore 17), presso il Palazzo Mastrilli di via Roma, e sarà illustrato dallo stesso sindaco Cirillo, dall’assessore alla Cultura Sossio Giordano, dalla dirigente alle Politiche Sociali Carmela Sannino e da partner e associazioni locali

“Le   azioni   del   progetto – aggiunge la fascia tricolore –   mirano   a promuovere   competenze   trasversali a valorizzare   il protagonismo giovanile e a offrire ai giovani spazi, tempi e risorse per la propria emancipazione personale e collettiva. La Biblioteca si rigenera, crea nuovi spazi e diventa così un centro di aggregazione e sperimentazione culturale, dove i giovani possono incontrarsi, scambiare idee, sviluppare proposte e dedicarsi ad attività di tempo libero qualificato”.

 

Previous articleCaivano, Consiglio comunale delle bambine e dei bambini: arriva il ministro Paolo Zangrillo
Next articleCardito, al Parco Taglia anche una pista di skateboard ed un campo di pallavolo
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here