Agitazione dei dipendenti della ditta di raccolta rifiuti

0
871

I sindacati FP Cgil, Fit-Cisl e Fiadel hanno proclamato uno stato di agitazione per i dipendenti del cantiere di Caivano per quanto concerne il servizio di raccolta dei rifiuti urbani.

I sindacati, da quanto si apprende dalla nota prot. 90/24 agitazione cantiere caivano, hanno verificato dall’albo pretorio del comune di Caivano dell’approvazione del nuovo piano industriale e il relativo capitolato per la nuova gara di durata 5 anni per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto rifiuti solidi urbani, di spazzamento e gestione del centro di raccolta comunale con punti a svantaggio dei dipendenti.

Secondo i rappresentanti sindacali ci sono discrasie e contrasti sui numeri del personale e anomalie sui costi del personale.

Le scriventi attendono un incontro con la commissione prefettizia per la discussione dei punti evidenziati.

Previous articleNO ALLA VIOLENZA. In campo le mamme coraggio
Next articleFurti al Parco Ludovica: rubate biciclette dal valore di circa 3000 euro
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here