‘L’Azalea della Ricerca’, a Caivano raccolti 4.500 euro.

0
730

“La forza delle donne” a Caivano è rappresentata dall’ Associazione “Donne con Forza” con Isabella Sirico, Ilda Guerra, Maria ed Angela Argiento che da 34 anni insieme ad altre volontarie si impegnano in iniziative di solidarietà a livello nazionale tra le quali l’AIRC.

i volontari nel 1997

Domenica scorsa in piazza I Maggio l’ associazione ha sostenuto la ricerca con la distribuzione di 248 azalee con un ricavato di 4.500 euro. Quest’anno ha partecipato anche la giovanissima ricercatrice caivanese dott.ssa Giovanna Ponticelli.

Domenica scorsa oltre 20.000 volontari sono tornati nelle piazze di tutta Italia per distribuire l’Azalea della Ricerca durante la Festa della mamma. L’Azalea di Fondazione AIRC ha contribuito in quattro decenni al miglioramento della qualità di vita e della sopravvivenza delle donne, attraverso diagnosi sempre più precoci, approcci chirurgici meno invasivi e terapie più precise e mirate, più efficaci e meglio tollerate.
A ” Donne con Forze ” di Caivano va il merito di aver contribuito a sostenere Telethon,  WWF, la Croce Rossa e progetti per minori a rischio, conciliando quotidianamente la loro vita privata e lavorativa con un costante impegno di solidarietà.

Previous articleUltima sera di giostre, concerto in dubbio per sabato
Next articleCaivano tra inchieste e aggressioni al verde pubblico
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here