Quasi pronto il film “L’amaro della vendetta” con protagonista l’autore Raffaele Bellopede

0
2834

10961832_393064127522250_936155072_n

di CANDIDA ANGELINO

Napoli e le sue problematiche, Napoli e le sue mille sfaccettature. Non è il solito copione, ma un lavoro di scrittura che prende spunto dalla vita quotidiana, storie vere vissute giorno dopo giorno, che si tramutano in sceneggiatura, racconto vivo da portare in scena davanti ad una telecamera. E in quest’operazione ritroviamo il talento di un giovanissimo autore e regista napoletano, Raffaele Bellopede (nella foto sotto), nato a San Pietro a Patierno 26 anni fa, il quale partendo dai problemi atavici di Napoli e Campania, come la forte disoccupazione e il disagio giovanile, ha dato vita al progetto “L’amaro della vendetta”, un film in cui sarà anche attore.

Da capitale dell’arte, con il suo novero di grandi artisti passati e contemporanei, ne “L’amaro della vendetta” Napoli diventa teatro di spregevoli casi di cronaca, sinonimo del malaffare, intesa non solo come camorra, ma come immoralità e vigliaccheria della politica, sua grande complice. In un simile contesto diventa impossibile per i giovani ritagliarsi un ruolo nella società, la via della salvezza passa, guarda caso, solo per soluzioni estreme e della grande rilevanza culturale e artistica rimane ben poco.

Il progetto, a cui l’autore sta lavorando già da molto, è ormai alle fasi finali di produzione. Complice anche l’esperienza che il giovane ha maturato partecipando come attore ad alcune serie cinematografiche e televisive.

E’ stato interprete di ruoli in diverse produzioni, “La Squadra 3”, “Sodoma e la scissione di Napoli”, il film musical “Vincimi e ti vincerò”, “Squadra Antimafia 7”, “Basta!”, cortometraggio contro la violenza sulle donne, ed è stato ospite di diversi concorsi di moda e spettacolo campani e nazionali, diventando – grazie alla collaborazione con l’agenzia ‘Metropolis’ di Angelo Esposito – direttore artistico di “Miss Moda Italia 2014”, concorso di bellezza che offre l’opportunità alle aspiranti modelle di introdursi nel mondo delle passerelle. Il mondo della moda è stato per Raffaele anche l’occasione per accrescere le sue relazioni professionali, e molti sono i volti interessanti che attraverso casting e provini entreranno a far parte del film.

“L’amaro della vendetta”, infatti, sarà girato tra Napoli e Caserta con la partecipazione di molti artisti scelti finora quali John Vitale, Antonio Imperato, Michele Capasso, Anna Di Carluccio, Paolo Turrà, Domenica Murante, la cantante Lilia, la partecipazione straordinaria di Costantino Comito e Francesco Murante per la parte registica. Previsto per il prossimo aprile l’ultimo casting che sarà diretto da Dino Giordano.  10967148_393064197522243_2080663194_o

Previous articleTerra dei fuochi, importante forum oggi al corrieredelmezzogiorno
Next articleAtletica Caivano, domenica 22 il memorial Teresa Iorio
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here