Caivano, il problema alla tubatura è più grave del previsto…

77
9520

CAIVANO – Il commissario Antonio Contarino ha comunicato alla cittadinanza, attraverso il nostro portale ilgiornaledicaivano.it, che il guasto alla tubatura dell’acqua che ha bloccato l’erogazione a tutta la cittadina è più grave del previsto. Erano state fatte delle prove, ma il problema si è riproposto, quindi le squadre che sono su via Atellana a lavoro da questa mattina stanno operando per far tornare tutto alla completa normalità.

L’erogazione dell’acqua comunque resterà sospesa per tutto il tempo dei lavori, almeno fino a stasera, speriamo al più presto.

Previous articleCaivano senza acqua, i tecnici a lavoro con le scuole che chiudono
Next articleFu abbracciato dal Papa, muore di tumore a 4 anni
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

77 COMMENTS

  1. In qualsiasi paese civile di epoca moderna a questo punto ci dovrebbe essere quantomeno la presa di responsabilità da parte dell’amministrazione. Non è vero che il guasto non poteva essere previsto e altresì non è vero i tempi per rimediare sono così dilatati. La realtà è che come al solito ciascun responsabile ha scaricato le colpe su un altro e in questa catena nessuno si è soffermato sull’emergenza di abbreviare i tempi. Senza acqua siamo privati della nostra dignità, visto che non possiamo scaricare neanche la merda nel cesso.

  2. L’impresa che si è occupata della costruzione delle tubature che sono collassate ci risarcirà per i disagi e per l’inciviltà in cui versiamo da 10 ore? È il sindaco che all’epoca scelse l’impresa per quei lavori?

  3. Ma siete deficienti tutti quanti? Se c’è stata una rottura dei tubi improvvisamente, come si faceva ad avvisare? E poi che c’entrano i politici? Se tu non metti la benzina in macchina, ti aspetti che l’auto si ferma. Ma se succede all’improvviso? Boh?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here