Caivano, spaccio ed evasione: due arresti in una sola giornata

0
1906

di DAVIDE CARRANO

CAIVANO – Spaccio ed evasione dagli arresti domiciliari. I reati più comuni commessi sul territorio. Ieri (sabato 11 luglio) i carabinieri della tenenza di Caivano hanno fermato due pregiudicati con queste accuse. Il primo, agli arresti domiciliari per altri fatti nella zona di Campiglione, è stato trovato in possesso presso la sua abitazione di circa 50 grammi di sostanza stupefacente e 1500 euro in contanti che i militari ritengono frutto dell’attività illecita. L’uomo, prima denunciato in stato di libertà alla Procura di Napoli, successivamente è stato trasferito in carcere su disposizione della Corte di Appello visti i numerosi precedenti.

Il secondo, un uomo di Marcianise, M.A. 39 anni, doveva essere agli arresti domiciliari nella città casertana, invece durante un giro di perlustrazione una pattuglia dell’Arma di Caivano l’ha beccato nel rione Iacp, detto “o’ Bronx”. Anche per quest’ultimo pluripregiudicato è scattata una denuncia alla competente Procura della Repubblica, che ha emesso un secondo provvedimento di arresti domiciliari.

Previous articleCaivano, scuola e impresa insieme per il futuro dei giovani del territorio
Next articleMorte piccola Fortuna, nuovi aggiornamenti, pare che ora ci siano anche tracce biologiche
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here