Castelli aderisce al Partito Socialista Italiano, Ponticelli: è strumentalizzato

0
3039
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Colpo di scena nella politica caivanese. Alfonso Castelli, che due giorni fa ha lasciato Forza Italia (nella foto in basso mentre lascia anche il consiglio comunale), in disaccordo con la linea politica adottata dal segretario e fratello del sindaco Monopoli, ha aderito al Partito Socialista Italiano, la forza politica che appoggiò Del Gaudio al primo turno e proprio a Monopoli al secondo, a cui ha votato positivamente anche il bilancio. Nel Psi (da non confondere con i socialisti per Caivano di Del Gaudio e Giamante, ndr) ha aderito ufficialmente anche Alessio Vanacore, ex segretario Mpa, che già si candidò a maggio nella lista senza successo, il quale rappresenterà il partito in tutte le sedi ufficiali, come dice una lettera protocollata stamane al Comune.

Sul caso abbiamo raccolto il commento del capogruppo di Forza Italia Gaetano Ponticelli (foto in alto): “Castelli? Chiedeva di far parte di un’altra commissione, nonostante le tre in cui già lo avevamo inserito, è l’unico che abbiamo trattato meglio, il fatto di andare anche nella settima commissione è stata una scusa per andarsene, tant’è che stamane (28 agosto) subito ha trovato un’altra collocazione. E’ un vecchio modo di fare politica da cui noi di Forza Italia prendiamo le distanze”.

Previous articleScoperto dai carabinieri un cimitero di auto rubate a Omomorto
Next articleAmichevole, Maddalonese-Caivanese 1-2. Vedi la Gallery
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here