“Giù le mani dalla tasche dei cittadini! L’amministrazione sta sperperando il denaro pubblico”. Emione attacca Monopoli

1
2571

COMUNICATO STAMPA DEL CAPOGRUPPO DI “LIBERI CITTADINI” FRANCESCO EMIONE 

EMIONE

 “L’amministrazione Monopoli è partita decisamente male. In campagna elettorale il sindaco ed i suoi avevano promesso discontinuità, ergendosi a pubblici moralizzatori. Non hanno rispettato nessuno dei proclami” – ha dichiarato Francesco Emione, architetto, primo eletto a Caivano e leader dell’opposizione moderata.

L’affondo è di quelli che fanno rumore.

“Da quando hanno preso le redini del settore ecologia, affidando al bibliotecario comunale la gestione del settore, stanno sperperando il denaro pubblico.

Oltre 50 mila euro spesi in due mesi. La raccolta differenziata stenta a decollare, puzze e roghi non sono diminuiti poiché  non v’è  alcuna attività  di controllo. Persino i cartelli che indicano la presenza di telecamere sono falsi, non ci sono gli impianti.

Ma soprattutto, a dispetto delle promesse, la tassa sui rifiuti non è diminuita, una larga parte della popolazione è vessata poiché stanno addirittura pignorando i conti correnti, oltre al danno la beffa di vedere continue determine di spesa per migliaia di euro. Per non parlare di procedure che dovranno essere chiarite dagli organi competenti”.

Emione apre lo scenario a sospetti inquietanti sul capitolato d’appalto per la raccolta dei rifiuti

Il sindaco ha nominato assessore all’ambiente un avvocato e poi in maggioranza vi sono tanti legali mentre in pianta organica due ottimi professionisti oltre a molti tecnici.

Non si capisce perché per scrivere un semplice capitolato di appalto è stata affidata una consulenza per 20  mila euro ad un avvocato esterno.

Non serviva un sarto, ma una figura professionale presente in organico.

Non si capisce perché abbiano affidato il servizio ecologia ad un funzionario che se non sbaglio è laureato in filosofia per poi dare una consulenza per aiutarlo a scrivere il bando. Si doveva scegliere una figura professionalmente competente.

Si sprecano i soldi dei cittadini. Si vede dalle ultime determine. Per ripulire l’esterno del campo Rom di materiale in plastica, cartone e scarti domestici si è incaricata una ditta per novemila 590 euro.  Questo servizio lo svolge anche la nostra ditta di raccolta dei rifiuti, alla quale paghiamo circa 400 mila euro al mese e poi si affidano, con cottimo fiduciario senza una vera gara, identici lavori. Nella determina si legge che si tratta di normali rifiuti domestici.

Tutto è poco trasparente: : si spendono novemila 760 euro per un intervento di sfalciamento di verde nelle scuole, quando si paga la ditta Buttol, affidataria del servizio raccolta, per curare il verde pubblico.

Si tratta di un’altra urgenza?

Ricordo gli interventi di Monopoli all’opposizione. Monopoli gridava allo scandalo. Sta facendo peggio.

Non è finita. 8000 euro per raccolta di materiali inerti.

Il 27 luglio sono stati spesi altri 7 mila 758 per raccolta di amianto.

L’8 settembre si integrava un determina spendendo altri 1.500 euro ancora per l’amianto.

Vi sono cose farebbero sorridere se non si trattasse dei soldi pubblici, per una Fiat punto  c’è stato un intervento di manutenzione di € 1.407,00.

Stiamo parlando di oltre 30 mila euro di incarichi urgenti più 20 mila per scrivere un bando…Per non parlare della pulizia delle caditoie. Lo deve fare la ditta di raccolta, invece, si affidano commesse esterne. Oltre 50 mila euro spesi in meno di due mesi. Altro che discontinuità.per un intervento di sfalciamento di verde nelle scuole per altri 8000 euro, quando si paga la ditta Buttol, affidataria del servizio raccolta, per curare il verde pubblico.  Si tratta di un’altra urgenza? Questo Monopoli è lo stesso che sedeva all’opposizione pochi mesi fa?

E’ quello che gridava contro le somme urgenze?  

Sta facendo peggio della passata amministrazione.

Ha oltre 30 mila euro di incarichi urgenti più 20 mila per scrivere un bando…Oltre 50 mila euro spesi in meno di due mesi da quando c’è il “nuovo” funzionario di fiducia. Solo nel settore ambiente, ma segnali di spereperi si vedono in tutti i settori.

Stanno aumentando la spesa  pubblica mentre abbiamo la Tarsu più alta.

Sto raccogliendo tutta la documentazione per un’iniziativa innanzi agli organi competenti. Ho scoperto che una gara per la raccolta dei rifiuti era stata fatta per un anno, poi a buste aperte è stata revocata.

La nuova amministrazione l’ha revocata. Il funzionario incaricato, dott. De Lucia, si è voluto distinguere ed ha chiesto di cambiare mansione. Così è arrivato il dott. Vito Coppola, fiduciario del sindaco.

Pare che la stessa Buttol si fosse aggiudicata l’appalto con l’otto per cento in meno rispetto alla spesa attuale. Invece, la gara è stata revocata, lo stesso servizio è stato affidato in proroga sempre alla Buttol, ma pagando un costo più alto. Roba da Corte dei Conti e non solo.

Si è partiti malissimo. Sto solo ascoltando di litigi interni alla maggioranza per la spartizione di incarichi, ditte e poltrone. Non vedo nessuna novità, ma solo che si stanno sperperando i soldi pubblici e che le procedure adottate spesso sono anomale. Il sindaco e l’amministrazione avevano promesso discontinuità, trasparenza, competenza invece stanno facendo anche peggio dei predecessori. Altro che discontinuità e meritocrazia. La tassa sui rifiuti è rimasta alta, i cittadini hanno difficoltà a pagare e loro sperperano danaro. Si stanno pignorando i conti corrente.

La gente è in difficoltà e loro si spartiscono gli incarichi. Giù le mani dai soldi pubblici.

Così non va, ora chi si deve vergognare??

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here