Caivano torna la “Maiuscola”, almeno sui tabelloni

0
1672
?????????????

?????????????

 

di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Certe volte la verità sta negli errori, ha commentato ironicamente qualche caivanese su Facebook. Infatti, appena il Comune ha installato nei punti nevralgici della città i tabelloni per affiggere i manifesti, iniziativa che evidentemente prelude ad un vero e proprio ordine nel settore, che non c’è mai stato, tutti si sono accorti che la scritta ‘Caivano’ in qualche caso caso era scritta al contrario, ma tutti i tazebao portavano l’iniziale ‘c’ in minuscolo. Facile fare ironia: “Caivano è una città con la ‘C’ maiuscola”, hanno  esclamato molti: spesso nei refusi si cela la verità, diceva il grande giornalista Indro Montanelli.

La segnalazione è stata fatta da Francesco Giuliano, attivista locale del Movimento 5 Stelle, poi ripresa dal nostro blog. Guarda caso, finchè non sono uscite queste denunce, nessuno dei funzionari preposti a controllare il lavoro delle ditte che forniscono servizi e materiali si era accorto dell’errore, in buonissima fede, ovviamente. Ma, poi, in appena 24 ore e con molta solerzia la ditta si è subita scusata e ha rimediato all’inconveniente. E’ una cosa che fa piacere: se il Comune risolvesse con la stessa celerità problemi ben più importanti, davvero potremmo dire di vivere in una città con la ‘C’ maiuscola.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here