Nucleo valutazione, Monopoli dà l’ennesimo schiaffo ai caivanesi: fa benissimo il sindaco… ma di Cardito

0
3157

sidis229di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Come aveva anticipato il giornale “Caivano Press” il 17 ottobre scorso (vedi articolo sulla sinistra sopra), indovinando due nomi su tre, guardacaso, il sindaco “di Cardito” Simone Monopoli ha nominato l’organismo di valutazione performance dei dipendenti comunali (detto anche nucleo di valutazione), scegliendo fra 18 nomi, due persone non caivanesi doc, l’ennesima umiliazione per tanti laureati caivanesi, magari a pieni voti, la cui colpa è solo quella di non avere santi in paradiso. Forse la notizia, scherza qualcuno, è che Monopoli almeno ha dato un posto ad un caivanese questa volta.

I tre nomi saranno ufficialmente in carica almeno fra un mese, in quanto inviati al Ministero della Funziona Pubblica che deve valutare la conformità delle nomine. Nominati, secondo quanto già risaputo, il giornalista-avvocato carditese Giuseppe Caputo (foto in prima di copertina), residente solo da qualche anno a Caivano, il che prova che il primo cittadino è sensibilissimo a sistemare le persone originarie di Cardito, (il famoso Caivano ai Caivanesi!!!), il commercialista Vincenzo Alborino, candidato nella lista monopoliana Idea Nuova, e l’avvocato con studio in Nola Nicoletta Correra, la quale sicuramente ricoprirà il ruolo di presidente dell’OVP vista della maggiore esperienza rispetto agli altri, dicono sia un legale cassazionista. Fatta fuori la giovane ingegnere di Caivano Fortuna Marino, che ha dato veramente tanto per il sindaco Monopoli in campagna elettorale (quanto si dice la riconoscenza!!!), la quale ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione nonostante lo smacco subito.

Secondo voci provenienti dalla maggioranza, i tre sono stati scelti in base ai curriculum perchè sarebbero i migliori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here