Tre modelle caivanesi in passerella a S. Arpino Moda

0
1728

DI FRANCESCO CELIENTO

S. ARPINO – Mancano solo gli ultimi preparativi per l’imperdibile appuntamento con la moda a Sant’Arpino. Lunedì 23 novembre al cinema-teatro “Lendi” si terrà “Sant’Arpino in… Moda”, l’atteso evento ideato e organizzato dal direttore artistico Michele Trasparente, che da tanti anni cura manifestazioni dedicate alla moda, coniugandole con intrattenimento, divertimento e attenzione alle attività commerciali del territorio.

In passerella pure tre modelle caivanesi, Miriam Lanzetta, Chatrin Ponticelli e Mariagrazia Autieri.

La sfilata sarà impreziosita dalla partecipazione di Cristian Lo Presti, il noto ballerino siciliano, formatosi alla corte di Maria De Filippi e il suo decennale talent Amici. A condurre la serata di moda e spettacolo ci sarà Anthony Palmieri, che, coadiuvato dalle coreografie di Mariangela Trasparente, si avvicenderà tra i vari defilè di modelle e modelli professionisti, che porteranno in passerella lo stile e la creatività di uno degli eventi di moda più seguiti a nord di Napoli.

Previous articleCaivanese show, 5-1 al Savoia
Next articleChiuso l’ingresso dell’Asse Mediano di Afragola per frana, disagi per gli automobilisti
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here