Afragola, quarta edizione del premio di poesia “Luigi Grillo”: grande folla alla serata conclusiva

0
2077

premio grillodi CATERINA VALLO

AFRAGOLA – E’ calato il sipario, nella serata di lunedì 28 dicembre 2015, per la quarta edizione del premio nazionale di poesia “Luigi Grillo” con la cerimonia di premiazione dei vincitori presso la sala “Padre Ludovico da Casoria” nella basilica pontificia di Afragola

Sul podio le poesie: “Con te nel vento” scritta da Clara Chiariello che si aggiudica il primo premio, trattando il delicato tema dei migranti; al secondo posto “Credo” scritta da Raffaella Denzica; terzo posto ex aequo per “L’urlo silente” scritta da Claudia Piccinino e “L’obliata” scritta da Gennaro Carrano. “La poesia nobilita gli animi ed in epoca triste e cupa quale quella attuale – dichiara il presidente della qualificata commissione esaminatrice, il professor Giuseppe Limonebisognerebbe adoperarsi affinché questi incontri siano promossi periodicamente e la poesia possa diventare materia da insegnare per indurre alla riflessione, alla meditazione, alla riscoperta dei valori”.

Buona la partecipazione sia al concorso letterario, sia al momento finale dell’evento che ha visto il pubblico delle grandi occasioni: un uditorio con più di 200 persone, attente e qualificate – in sala molti professionisti e diversi dirigenti e docenti delle scuole cittadine – che ha particolarmente apprezzato il format del meeting.

Emozionante anche il momento conclusivo della serata nel quale si sono avvicendati sul palco gli organizzatori dell’incontro. A partire dal giudice e docente Marco Corcione, che ha ideato il premio e che sta predisponendo per altre iniziative per valorizzare la figura del compianto Luigi Grillo, tra le quali un libro alla sua memoria. Saluto anche del dottor Russo, che ha espresso soddisfazione per la serata mettendo in luce l’importanza di questo premio sottolineando “i numerosi apprezzamenti e consensi nel panorama nazionale dei concorsi di poesia per la sua originale e audace scelta settoriale e per la composizione della commissione formata da solo donne”. Infine, le parole del presidente del premio, Claudio Grillo che ha cosi concluso:  “un ennesimo successo nel nome del fondatore della Pro Loco di Afragola, frutto dell’ impegno e della volontà di costruire per la città. Un ennesimo sprono a continuare e fare sempre di più e meglio”.

 

Previous articleAperitivo per salutare il 2015 alla Caffetteria Caruso
Next articleGli attivisti del Movimento 5 stelle attaccano il sindaco Monopoli attraverso Facebook
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here