Il gruppo podistico Carditese ha ricordato Ferdinando Falco

0
3126

CaivanoCAIVANO – Una corsa per ricordare Ferdinando Falco e per portare avanti i sogni di una vita spezzata troppo presto. Questa è la vera meta del gruppo podistico carditese, presieduto da Luigi Vittorioso, alla seconda edizione della maratona “Kurren Kurren”, organizzata dall’Ateltica Caivano che domenica ha visto sfilare in strada oltre un migliaio di persone. “La sua scomparsa ci rende tutti molto tristi – spiega Luigi Vittorioso, presidente della podistica carditese -. Per la nostra squadra si tratta di un’occasione speciale: corriamo per ricordare il nostro grande amico e capitano Ferdinando Falco prematuramente scomparso, che amava tantissimo le gare di atletica e che lo aveva visto al via parecchie volte”. “Per una volta – commenta Luigi Vittorioso – non vogliamo parlare di ‘agonismo’, ma semplicemente omaggiare un compagno che ci ha regalato emozioni vere. A volte non si ha la consapevolezza di quello che si fa fino a quando tutto finisce e si resta a rivivere le emozioni di una vita, di una  gara”. “Ferdinando era una splendida persona, sempre disponibile e sorridente. Il suo sorriso lo ritrovi nel volto di chi, sudato e felice, tra gli atleti della podistica Cardito è arrivato oggi (domenica per chi legge ndr) al traguardo e non importa se primo o ultimo”, chiosa il presidente dell’Asd gruppo podistico carditese Ferdinando Falco il Capitano, Luigi Vittorioso. Grande spettacolo alla manifestazione podistica “Kurren Kurren”, non solo per l’affluenza di persone, che sono arrivate da ogni dove. Una gara conclusa con cuore e gambe per gli atleti della podistica carditese. “Ragazzi – commenta Luigi Auriemma – è stata una fatica ma anche un divertimento per la giornata trascorsa tutti insieme in memoria del capitano”.

Previous articleIl sindaco Monopoli convoca i segretari di partito: nuova giunta in vista?
Next articleCarabinieri arrestano spacciatore: deve scontare 3 anni di carcere
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here