Picchia l’ex moglie, stalker scappa a Caivano, ma viene lo stesso arrestato

0
3774

stalking-il-corteggiamento-diventa-persecuzione-ma-perche_Fotolia_15683629_Kraken-680x365di FRANCESCO CELIENTO

CAIVANO – Rifugiarsi nel paese natio, gli è stato purtroppo fatale. Ieri (9 agosto 2016) i militari della caserma “De Giorgi” di Caivano hanno catturato Antonio M., 51 anni, un cittadino Caivanese residente ad Ardea, in provincia di Roma. L’uomo è stato colpito da un’ordinanza di arresti domiciliari emessa dal gip della Tribunale di Velletri perché accusato di stalking, lesioni personali, percosse e danneggiamento nei confronti dell’ex coniuge P.L. Ricercato senza esito nella Regione Lazio, Antonio M. è stato, invece, rintracciato a Caivano e posto agli arresti in casa, come disposto dalla magistratura, dai carabinieri della locale tenenza. (la foto è d’archivio)

Previous articleCaivano, pregiudicato arrestato per spaccio nella “centrale” piazza San Giovanni
Next articleSentite condoglianze al giornalista Libertino
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here