Qualiano, aggressione di un operatore socio assistenziale di Caivano

0
3839
Qualiano, aggressione di un operatore socio assistenziale di Caivano

QUALIANO – I militari della stazione locale hanno tratto in arresto un nigeriano residente a Qualiano, di 33 anni. L’uomo, ospite presso un centro di prima accoglienza per immigrati – gestito dalla cooperativa sociale “Un’ala di riserva” con sede a Pozzuoli –  ha aggredito quattro operatori sociali procurando loro delle lesioni.

Tra quest’ultimi: Anna Peluso, residente a Caivano, operatore socio assistenziale, la quale ha riportato un trauma distorsivo al polso destro; Immacolata Buono e Vincenzo Bianco di Pozzuoli, che hanno riportato entrambi contusioni multiple e infine l’infermiere Gennaro Rispoli, residente a Qualiano, il quale ha riportato contusioni multiple per il corpo.

Secondo il giornale www.ilmeridianonews.it, articolo di Elena Rosaria Barbato, il motivo dell’aggressione è stato scatenato dalla gestione degli ambiente comuni. Pare che i carabinieri siano subito intervenuti sul posto per bloccare e trarre in arresto il nigeriano, ancora in stato d’ira. L’uomo, una volta arrestato, è stato condotto presso la casa circondariale di Napoli Poggioreale, in attesa di un’udienza di convalida.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here