Camorra, don Salvatore Barricelli si difende: lesa la mia onorabilità. Ecco la nostra controreplica

0
6731

cliccare sopra per allargare e leggere bene la replica del legale del sacerdote di Casolla Don Salvatore Barricelli, il quale, secondo la procura antimafia di Napoli, trasportava i soldi del clan Moccia a San Marino.

Ecco la nostra doverosa controreplica:

Gentile Avvocato,

pubblichiamo questa Sua rettifica nel rispetto del sacrosanto diritto di replica che concediamo a chiunque sia chiamato in causa sul nostro blog.  Precisiamo che non abbiamo posto in essere alcuna attività chiaramente diffamatoria nei confronti del suo assistito.

Al riguardo del fatto specifico, difatti, ciò si evince dall’ordinanza di custodia cautelare che ha portato in carcere 45 affiliati al clan Moccia (e 34 indagati a piede libero per reati gravissimi) di cui le forniamo anche le coordinate, se, casomai, non le possedesse: (18835/16 registro Gip, ordinanza Tribunale di Napoli – 39^  sezione).

Sicuro che capirà il senso del nostro articolo e le motivazioni per cui è impossibile togliere un pezzo, in quanto veritiero e tutelato dal sacrosanto diritto-dovere di cronaca sancito dalla Costituzione Italiana, Le inviamo i nostri più Cordiali Saluti

Il giornale di Caivano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here