Il Casoria nella tana della Puteolana per un posto al sole

0
1621
Giovanni Liguori
Giovanni Liguori

di Antonio Parrella

CASORIA. Sale la febbre nell’ambiente viola per l’attesissimo match esterno dei play off nella tana della Puteolana, in programma oggi sabato 28 aprile (ore 16). Una partita che potrebbe regalare ancora tante emozioni e soddisfazioni a tifosi, tecnici e dirigenti del Casoria Calcio 1979, presentatosi ai nastri di partenza del campionato di Eccellenza (girone A), in qualità di “matricola vincente” dello scorso torneo di Promozione.

Doveva essere un campionato di Eccellenza tranquillo. Un torneo che facesse assestare senza troppi patemi al centro della classifica la squadra del presidente Giovanni Palmentieri. E invece l’undici allenato magistralmente da mister Vincenzo La Manna ha saputo inanellare una serie di vittorie e risultati positivi che l’hanno proiettata ai vertici della graduatoria. Dunque, alla fine della regular season, lo straordinario quarto posto ha garantito ai viola la disputa dei play off  per giocarsi fino all’ultimo triplice fischio dell’arbitro un posto al sole. Un sogno. Ma a volte i sogni possono realizzarsi. E, c’è da giurarlo, caleidoscopici momenti attendono ora di essere vissuti dai supporters casoriani.

Comunque sia l’esito dell’incontro con i forti e agguerriti avversari della Putelona, il Casoria il suo campionato l’ha già vinto. Ma uno degli artefici di questa brillante impresa è senza dubbio il direttore sportivo viola, Giovanni Liguori, caivanese purosangue. Un professionista serio, che conosce benissimo l’ambiente del calcio campano e nazionale e che, tra l’altro, nel passato è stato anche un ottimo centrocampista, disputando sempre campionati di altissimo livello in quarta serie. Insomma una garanzia, dal punto di vista sia sportivo che umano e professionale. “Il match contro la Puteolana rappresenterà in primis una grande festa dello sport – chiosa Liguori – certamente metteremo in campo grinta e determinazione, come abbiamo fatto finora per portare a casa un obiettivo che all’inizio del campionato sembrava davvero proibitivo. Abbiamo affrontato corazzate di prim’ordine in questo difficile torneo di Eccellenza, ben attrezzate per la vittoria finale. Ma, grazie al lavoro svolto con serietà, impegno e spirito di abnegazione, da tutti i nostri giocatori e dallo staff tecnico, coadiuvato in maniera encomiabile dal patron Giovanni Palmentieri e supportati senza soluzione di continuità dai nostri meravigliosi tifosi, abbiamo tagliato il traguardo con uno score assai positivo. Un plauso particolare va anche al direttore generale Carlo Cristarelli.

Comunque, vogliamo giocarci fino in fondo le nostre chances di promozione. Metteremo in campo tutte le energie necessarie per disputare questa importantissima gara alla pari con la forte Puteolana”. La partita si annuncia particolarmente equilibrata. Da annotare che il Casoria è arrivato ad un passo dal podio, con un terzo posto sfuggito soltanto nelle battute finali del campionato. “La terza piazza, visto lo svolgimento del torneo, era certamente alla nostra portata – sottolinea il diesse Liguori – un posto che abbiamo occupato per quasi tutta la stagione. Poi ci è sfuggita per un soffio e persa proprio nell’ultimo match. Ma ora guardiamo avanti. Con fiducia. Con forza. Con passione. Con entusiasmo. Tanto entusiasmo. Facendo appello soprattutto alle nostre forze residue, dopo un torneo avvincente e massacrante. Il nostro sguardo è puntato tutto sugli imminenti 90’, senza distrazioni: saranno interminabili. Ma saranno anche quelli più belli ed entusiasmanti di una indimenticabile stagione agonistica. Ce la possiamo fare.

Il prestigioso e ambito successo per uno straordinario salto di categoria è sempre più vicino. Noi ci crediamo. L’importante è mettercela tutta. Come sempre”. Il sogno continua….. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here