Preso dai vigili urbani l’inquinatore del video divenuto virale

0
2787

CAIVANO – Aveva scaricato in una strada periferica di Caivano del materiale classificato come rifiuto pericoloso, credendo di farla franca, forse per l’ennesima volta. Ma il suo video è diventato virale su Facebook e la polizia urbana di Caivano, visionando le immagini, ci ha messo poco per identificarlo. Si tratta di un extracomunitario, di cui non sono state rese note le generalità complete, il quale è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Napoli Nord per illecita gestione e scarico di rifiuti pericolosi. Ripreso da un cittadino, i vigili urbani hanno poi accertato che nel terreno di via Bottego aveva lasciato dei rifiuti residui di lavorazione di erba e piante. L’uomo, che non aveva alcun titolo per fare ciò, pare avesse lavorato presso una casa e terminato il lavoro si era liberato così del rifiuto. La polizia urbana ha identificato pure il proprietario del furgone con cui l’extracomunitario ha fatto tutto.

Previous articleInaugurata la bretella tra Asse Mediano e Perimetrale di Melito.
Next articleIl 25 aprile, a Pascarola, la Processione dedicata a San Giorgio Martire
Francesco Celiento, giornalista dal 1997, diventa pubblicista a soli 22 anni scrivendo il suo primo articolo nel 1992. Inizia a collaborare con quotidiani come "Il Giornale di Napoli" "Il Roma", "Cronache di Napoli" come corrispondente locale di cronaca nera, bianca e sport. Può vantare diverse collaborazioni nel corso della sua carriera, con i giornali: "Napoli Metropoli", "Ideacittà", "Cogito", "Non solo sport", "Freepress", "L'orizzonte", "Città del fare News". Ha lavorato come addetto stampa del comune di Caivano (2004) e di Frattamaggiore (2006); si è inoltre occupato di rassegne stampa nel mondo della moda e dei concorsi di bellezza (Miss Italia, Miss Mondo). Collabora con il Giornale di Caivano dal 2015, anno in cui insieme a Pasquale Gallo, ha fondato il blog. Da pochi mesi è addetto stampa dell'osservatorio per la legalità di Scampia. Ha avuto diversi riconoscimenti alla carriera, come il Premio Giornalistico "Don Gaetano Capasso" e la menzione speciale, come giornalista locale, per il Premio Eccellenze di Caivano nel 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here