Covid-19. Al via i primi 200 vaccini con il “Moderna” sul territorio dell’Asl Napoli 2 Nord

0
1218

Semaforo verde per i primi 200 vaccinati contro il Covid con l’utilizzo del nuovo farmaco prodotto dalla “Moderna”.

Il via domani, venerdì 15 gennaio, su 200 ospiti di case per anziani ubicate su territorio dell’azienda, guidata dal direttore generale Antonio d’Amore.

Lo slittamento di 24 ore sulla data prevista inizialmente per l’uso del vaccino prodotto da Moderna è dovuto al ritardo del Ministero nel far pervenire lo specifico modello di consenso informato.

La dotazione iniziale del nuovo vaccino per l’Asl Napoli 2 Nord è di 2000 dosi. Questo vaccino, a differenza di quello già in uso, non richiede la conservazione a -80°, ma si può conservare a temperature comprese tra i 2 e gli 8 gradi centigradi per 30 giorni.

In virtù di questa caratteristica, l’azienda sanitaria ha deciso di destinare questi vaccini ai pazienti ospiti presso le case di cura distribuite sul territorio, impossibilitati a muoversi autonomamente.

La campagna vaccinale destinata ad ospiti ed operatori di RSA e case per anziani ha interessato​ circa 1600 persone e si è avuto un tasso di adesione prossimo al 100%.

Ad oggi l’Asl Napoli 2 Nord ha superato la soglia dei 10.000 vaccinati con il  farmaco prodotto dalla Pfizer.

 

 

Previous articleRinviato il processo per omicidio di Antonio Giglio. Raimondo Caputo positivo al Covid
Next articleTamponamento tra due auto, coinvolte altre vetture. Due feriti.
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here