LSU: stabilizzazione a metà

0
1233

Dal 31 dicembre 2021 i Lavoratori Socialmente Utili, in servizio presso il Comune di Caivano, passeranno a 18 ore settimanali.

Questo è quanto stabilito dall’Amministrazione Comunale, pertanto, i 45 lavoratori, assunti nei ruoli organici del comune a tempo indeterminato e a tempo parziale, assicureranno una maggiore presenza presso il comune, da tempo attanagliato da una grave carenza di dipendenti. 

Non è certo l’auspicata e completa stabilizzazione a 36 ore prevista dal programma elettorale che ha portato Enzo Falco a ricoprire la carica di Sindaco, ma è sempre qualcosa.

Gli LSU passano dalle precendenti 11/13 ore settimanali alle attuali 18 ore. Il percorso della piena stabilizzazione è ancora lungo e tutt’altro che facile, visto che la situazione finanziaria dell’Ente è tutt’altro che brillante.

Infatti, l’Amministrazione Comunale, ha dovuto prendere atto con Deliberazione di Giunta Municipale n. 257 del 28/12/2021 del parere formale espresso dal Funzionario dei Servizi Finanziari dell’Ente sulla sostenibilità economica dell’Ente del piano pluriennale del fabbisogno del personale per gli anni 2021/23 e del piano occupazionale 2021, dove appunto è stato previsto l’aumento a 18 ore settimanali per i lavoratori lsu. 

Bisognerà aspettare il prossimo bilancio e piano occupazionale 2022 per verificare se ci sono le condizioni finanziarie per una piena occupazione dei lavoratori socialmente utili. 

Nel frattempo si aspetta che l’Ente provveda ad assumere le 11 figure professionali previste per l’anno 2021: le procedure avrebbero dovuto concludersi entro il 31 gennaio del corrente anno, ma per adesso non si è ancora visto niente. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here