Servizio d’igiene urbana, interrogazione senza risposta

0
865

Nella seduta consiliare ultima, del 10 febbraio, fra i vari punti all’ordine del giorno c’era un’interrogazione presentata dal consigliere Perrotta di Articolo Uno, nella quale si chiedeva al nuovo assessore all’ambiente, Lorenzo Sivo, al sindaco e agli uffici competenti diversi chiaramenti sulla gestione del servizio di raccolta dei rifiuti da parte della ditta Green Line affidataria del servizio a partire dal febbraio 2020.

Un’interrogazione dettagliata dove evidenziava diverse criticità nella gestione del servizio da tempo denunciata dai cittadini e dai gruppi consiliari di minoranza.

Nella seduta in oggetto l’interrogazione non ha avuto risposta ed è stata rinviata ad altra seduta per consentire al neo assessore al ramo (in carica da pochi giorni) per acquisire tutti i dati da parte del responsabile del settore ambiente, sign. Lanzetta.

Un rinvio che si spera non lungo perchè l’interrogazione di Perrotta solleva problemi reali su cui non è ammissibile tergiversare, tantomeno temporeggiare.

Nel frattempo si fa sempre più strada l’ipotesi avanzata dall’amministrazione comunale di costituire attraverso l’acquisizione della Green Line una azienda speciale a cui demandare la gestione globale dei servizi di igiene urbana.

Una scelta sicuramente azzardata vista la fallimentare esperienza dell’Igica.

Previous articleSegretario comunale, lascia o raddoppia
Next articleCovid-19 a Caivano, aggiornamento dati al 14 febbraio
Pasquale Gallo, nella comunicazione da più di vent’anni, ha studiato Marketing e Quality e cura diverse campagne pubblicitarie regionali. Giornalista pubblicista dal 2007, ha sempre scritto di sport, partendo da testate cartacee come Cronache di Napoli, Il Roma e Il Partenopeo, entrando nel web fondando Pianetanapoli nel 2006. Ad oggi oltre ad essere editore di Zona Calcio, portale e trasmissione radiofonica, collabora con TuttoCasertana e Capri Event Tv. Nel 2015 fonda IlgiornalediCaivano.it che non è solo un progetto editoriale, ma un vero punto di riferimento per l’intera cittadinanza con un continuo interagire attraverso email e social network.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here