Lesioni personali ad operatrici di una casa alloggio. Torna in carcere 23enne

0
1248

Torna in carcere, dopo pochi giorni di libertà. L’uomo è un richiedente asilo di 23 anni, di origini africane, già noto alle forze dell’ordine e con dei precedenti penali per reati specifici, ha commesso reiterati atti persecutori e lesioni personali nei confronti delle operatrici di una comunità alloggio per minori di Caivano, che lo hanno denunciato immediatamente. In passato, è stato arrestato perché aveva preso in ostaggio le operatrici sociali della comunità. Dopo la denuncia tempestiva fatta dalle donne ai carabinieri della Tenenza di Caivano, guidati dal tenente Antonio La Motta, è stato possibile  ottenere un nuovo mandato di cattura per il 23enne, da parte della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli Nord, ed è stato condotto presso il carcere di Poggioreale. 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here