Ecopunti della differenziata, non esistono ancora i negozi dove poterli spendere

0
1090

Alla fine ci sarà la premialità promessa dall’amministrazione comunale per la consegna all’isola ecologica di materiali differenziati?

Ad oggi nessuno lo sa!!!

La pesa per i rifiuti riciclabili dei cittadini

Il 1 agosto scorso l’amministrazione comunale di Caivano e il CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi) inaugurò l’iniziativa ‘Caivano premia la differenza’, per ogni chilo di rifiuti da riciclare i cittadini ottengono degli ecopunti, caricati tramite il codice fiscale, da spendere nelle attività commerciali del comune.

L’obiettivo era quello di promuovere la raccolta differenziata, premiando le persone più virtuose. Per portare avanti il progetto il Centro Comunale di Raccolta venne dotato di speciali attrezzature che hanno permesso all’amministrazione comunale di registrare gli accessi al CCR e di assegnare a tutti i cittadini residenti e maggiorenni che conferiscono materiali (carta, cartone e cartoncino, multimateriale, legno, vetro, RAEE e ingombranti) i buoni spesa da spendere nei negozi convenzionati sparsi nel territorio di Caivano.

Ecopunti per il 2022 e il nuovo anno 2023

Come indicato sulla brochure consegnata ai cittadini a fine anno si poteva usufruire di questi buoni presso i negozi convenzionati.

Sulla piattaforma mysir.it il nuovo anno è ripartito con il nuovo conteggio dei punti, ma all’indirizzo indicato sulla stessa brochure https://www.comune.caivano.na.it/portale/ambiente/ del comune di Caivano non c’è traccia dell’iniziativa e di dove poter spendere i buoni accumulati nel 2022.

Contattata l’assessore del M5S all’ambiente, Maria Giuseppina Bervicato, con un messaggio, la stessa non ci ha risposto. Quindi ad oggi i cittadini che hanno accumulato punti ipotetici presso l’isola ecologica dovranno attendere, non si sa quanto, per capire se un giorno potranno tramutare gli ecopunti in qualcosa di tangibile.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here