La Boys Caivanese ritrova il sorriso, col Goti è 0-3

0
874

Virtus Goti: Stanzione, Dello Iacono, Piccirillo, Giunta, Rispoli, Capasso (80’ Pillogallo), Barra, Insigne, Fammiano, Diallo, Capasso (46’ Di Nardo). A disp.: Pace, Di Lorenzo, Diodato, Faccetta, Landolfo. All.: Del Prete.

Boys Caivanese: Buonocore, Cerchia, Criscito (91’ Mennillo), Centanni (91’ Iodice), Lanzillo, Golino, Silvestre, Pepe (71’ Mormile), De Chiara, Mellone (88’ Giordano), Di Micco (82’ Garofalo). A disp.: Sorvillo, Coppola, Improta, Montesano. All.: Dello Margio.

Arbitro: Gaetano pecora di Agropoli. – Assistenti: Lauro e De Rosa di Castellammare di Stabia

Reti: 10’ Silvestre, 51’ Di Micco, 93’ Garofalo.

Ammoniti: Giunta, Diallo, Barra (Goti); Golino (Caiv.)

Espulso 84’ Barra per doppia ammonizione.

Sant’Agata dei Goti – Torna alla vittoria la Boys Caivanese dopo un periodo davvero nero tra infortuni e risultati negativi. Dopo oltre un mese i ragazzi di mister Dello Margio ritrovano i tre punti (ultima vittoria col Micri l’8 gennaio) dopo aver giocato una partita perfetta, senza sbavature, come era stata pensata e preparata per tutta la settimana di lavoro.

Viste le innumerevoli assenze, mister Dello Margio decide di inventarsi Raffaele De Chiara attaccante, il centrale difensivo gioca una pregevole partita dove gli manca solo la realizzazione.

Primo tempo – I gialloverdi partono subito a razzo e già al primo minuto è Di Micco a mettere paura a Stanzione con un forte destro che il portiere è bravo a deviare in angolo lanciandosi sulla propria destra. Al 9’ ancora pericolosi gli ospiti con Mellone che calcia a rientrare direttamente da calcio d’angolo, la palla scende sotto la traversa, bravo e attento il portiere a deviare nuovamente in corner.

Dopo un minuto la Boys passa, discesa imponente sulla sinistra di De Chiara, palla tesa al secondo palo dove è bravissimo Silvestre a saltare e incornare per il vantaggio.

Dopo due minuti, al 12’, occasionissima per Insigne. Dormita della difesa che attende un fischio dell’arbitro che non arriva, rovesciata del numero 10 e palla che con una parabola discendente si stampa sulla traversa.

La prima frazione scivola via con la Caivanese che lancia sempre palla lunga per i due attaccanti che mettono sempre in difficoltà la difesa lenta dei padroni di casa.

Secondo tempo – La seconda frazione è la fotocopia del primo, dopo 4’ è ancora Di Micco a impensierire Stanzione, palla che esce a lato. Ma il numero 11 oggi aveva promesso il gol che arriva al 6’, botta da venti metri che si stampa sotto la traversa e termina in rete con il portiere battuto.

Al 21’ mister Dello Margio è costretto alla prima sostituzione per fallo volontario di Diallo che con i tacchetti a gioco fermo pesta la caviglia di Pepe, per lui solo giallo, al suo posto entra Mormile.

Il Goti trova qualche minuto di gloria alla mezz’ora: viene ammonito Golino perché l’arbitro lo scambia per Mellone che allontana il pallone, il difensore protesta molto perché diffidato salterà la prossima gara col Teano, con la difesa ancora in subbuglio Barra a tu per tu con Buonocore calcia forte, ma ottima risposta del portiere che respinge con le gambe, sul corner assist perfetto di Insigne, ma clamorosamente un compagno calcia malamente nuovamente verso l’interno dell’area, poi sulla linea salva di testa Cerchia che rinvia.

Il Goti non vedrà più la porta gialloverde, ottimo controllo della gara per i ragazzi di mister Dello Margio che dopo l’espulsione di Barra per doppia ammonizione a 6’ dalla fine nel recupero trovano anche la terza rete con azione da sinistra con palla che arriva a De Chiara nel cuore dell’area che esausto non riesce a calciare, sfera che finisce tra i piedi di Garofalo che insacca e chiude il match.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here