IL MAXI EVENTO. Caivano, il marocchino Aziz Lakriti vince la sesta edizione di “Kurrenn Kurrenn”, gara podistica di 10 chilometri. Tra le donne si impone Francesca Palomba  

0
1391

Una Caivano in festa ha accolto al traguardo con scroscianti applausi e centinaia di palloncini colorati il marocchino Aziz Lakriti (Ads International Security), che ha vinto con uno splendido sprint finale la sesta edizione della corsa “Kurrenn Kurrenn”, gara podistica regionale di 10 chilometri, facendo fermare il cronometro sull’ottimo tempo di 30’ 34”.

Alle sue spalle si sono classificati rispettivamente il connazionale Ismail Adim (30’ 51”) e Vincenzo Falco (32’ 19”), entrambi della Caivano Runners. Quarto e quinto posto con lo stesso tempo di 33’ 26” per Pasquale Iapicco (Caivano Runners) e Lamachi Abdelrebir (Podistica Normanna).  

Per le donne, invece, a tagliare per prima la linea di arrivo è stata Francesca Palomba della Caivano Runners (nella foto in basso il podio femminile), con il buon tempo di 39’ 01”.

Sul podio anche Teresa Stellato (Atletica Marcianise) con 39’ 18” e Martina Amodio (39’ 35”) della società Napoli Running. Poi con circa due minuti di ritardo Maria Eleonora Mennillo (Caivano Runners) e Annamaria Naddeo (Running Club Napoli), che hanno fatto registrare i tempi di 41’ 24” e 41’ 56”.

Alla kermesse sportiva, organizzata su un circuito cittadino dalla società Atletica Caivano del presidente Vincenzo Celiento, in collaborazione con ComuneFidal e Coni, hanno partecipato oltre 1400 atleti del settore assoluto, senior master maschili e femminili, provenienti da tutta la Campania e regioni limitrofe, che hanno attraversato le strade cittadine.

Starter della gara è stato il sindaco Enzo Falco. “E’ stata una grande festa dello lo sport campano – commenta la fascia tricolore – che, grazie alla società Atletica Caivano del presidente Vincenzo Celiento, ha portato ancora una volta in città migliaia di atleti, sportivi e appassionati del podismo dell’intera Regione”. Speaker: Gennaro Varrella, Anna Nargiso e Sabatino Laurenza.

 

 

Previous articleIn 10 uomini per 85′ la Boys riesce a vincere all’80 con De Chiara
Next articleCarnevale, bimbo si traveste dal capitano Cavallo della Compagnia dei Carabinieri
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here