Atti vandalici in villa comunale, ragazzini lanciano pietre contro una donna

0
1041

Ritornano gli atti vandalici nella villa comunale. Anche stavolta, a comunicarci il grave episodio, un cittadino che ha provato a chiedere maggior attenzione ad alcuni ragazzi che sfrecciavano sui motorini all’interno della villa, non curandosi della presenza dei bambini nell’area giochi. La reazione dei ragazzi è stata davvero ingiustificabile.

Inizia così il racconto: “Mia moglie ha dovuto portare via mia figlia perché alle sue rimostranze di fare attenzione, i ragazzi hanno iniziato a lanciarle delle pietre contro. Ha provveduto ad allertare le forze dell’ordine ma non vi è stato alcun intervento”.

Non è raro imbattersi in situazioni simili. La villa, unico spazio verde della città, non è purtroppo controllata e i cittadini spesso sono costretti a recarsi altrove, per qualche ora di svago. Il racconto continua:

“Poi l’amministrazione comunale si indegna se qualcuno osa criticare il suo operato, hanno messo le giostrine, bene, provvedessero però a rendere vivibile tale area. Ci si lamenta che i cittadini preferiscano passare qualche ora di svago nel vicino parco Taglia. Si punta sempre il dito a chi preferisce “scappare” ma se si deve restare correndo il rischio che la strafottenza e la maleducazione mista ad un senso di inciviltà e incoscienza possa arrecare danno a qualcuno,bambino o adulto che sia, meglio non frequentare tali luoghi”.

Ci auspichiamo maggior controllo da parte delle forze dell’ordine di un’area pubblica frequentata regolarmente da bambini ed anziani. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here