Antonio ridipinge di rosso la panchina:”Non dobbiamo dimenticare il suo significato”

0
1548

Le belle azioni sono quelle che partono dai gesti spontanei, e stamattina un concittadino, dopo aver letto il nostro articolo della panchina rossa imbrattata di bianco ed azzurro, deprivata del suo valore simbolico, ha deciso di intervenire e di tinteggiarla di nuovo di rosso.

 

Si tratta di Antonio Calvanese, che ci ha raccontato cosa ha suscitato in lui un simile gesto: 

“Dopo aver letto l’articolo dal vostro giornale, ho deciso di coinvolgere, di prima mattina, don Peppino, poiché faccio parte dell’associazione cattolica San Pietro, e abbiamo fatto richiesta all’assessore Carmine Peluso per poter avere l’autorizzazione di dipingere la panchina, il quale ha accettato e ha provveduto a portare il materiale, come la vernice e i pennelli. Il lavoro è stato fatto per tutta la comunità e noi di San Pietro siamo un gruppo di persone che crediamo nell’idea di cooperare per il bene comune, a darci una mano anche il signor Franco dell’associazione”. 

Il significato della panchina rossa 

Per quanto riguarda il significato della panchina rossa, Antonio ha sostenuto: “Noi uomini spesso compiamo azioni di cui ce ne pentiamo e quella panchina rossa deve restare tale perché serve a ricordarci che la violenza è un pensiero che non può nemmeno sfiorarci. Non bisogna assolutamente sminuire il significato della lotta contro il femminicidio e le donne devono essere tutelate sempre, in tutti i casi e in ogni modo. Mi auguro che questo gesto possa far riflettere tanti nostri concittadini e ringrazio Don Peppino che ogni giorni mi accoglie nella sua parrocchia, per la sensibilità che infonde in noi“. 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here