Tariffe alle stelle per i servizi cimiteriali

0
1276

L’amministrazione del sindaco Falco con delibera n.62 del 16 marzo 2023 ha approvato le nuove tariffe dei servizi cimiteriali con aumenti in alcuni casi di oltre il 300%.

Si pagherà:

– per il servizio di inumazione 130,35 € in luogo della precedente somma di 45,00 €;

– per il servizio di tumulazione 173,34 € in luogo della precedente somma di 65,00 €;

– per il servizio di traslazione salma 126,72 € in luogo della precedente somma di 65,00 €;

– per il servizio di esumazione ordinaria 189,92 € in luogo della precedente somma di 100,00 €;

– per il servizio di estumulazione 193,33 € in luogo della precedente somma di 15,00 €;

– per il servizio di traslazione resti mortali 78,25€ in luogo della precedente somma di 15,00 €;

– per il servizio di pulizia resti mortali 38,53 € in luogo della precedente somma di 15,00 €;

– per il servizio di sala autoptica 130,00 € in luogo della precedente somma di 100,00.

I nuovi aumenti arrivano e probabilmente sono da ricondurre al processo di privatizzazione dei servizi cimiteriali che sono stati affidati ad una ditta con sede legale in Abruzzo che si è aggiudicata l’appalto di tutti i servizi cimiteriali per 4 mesi per un importo complessivo di 64.190 € più 3.345 € per oneri di sicurezza.

Tutti costi che l’amministrazione comunale ha ribaltato completamente sui cittadini.

La scadenza dell’appalto è a fine aprile ed è probabile una proroga, cosiddetta tecnica.

Alla luce delle nuove tariffe, anche morire, ora a Caivano, è diventato ancora più costoso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here