L’EXPLOIT. Da Cardito a New York: sugli scudi i ballerini del Centro Studi Danza “Heart Ballet”

0
1650

Straordinaria impresa degli allievi del Centro Studi Danza “Heart Ballet” di Cardito, diretto magistralmente dai maestri Katia Campagnuolo e Umberto Di Benedetto.

I ballerini carditesi si sono qualificati per le finali YAGP (Youth America Grand Prix), in programma a New York dall’11 al 20 aprile 2024, dopo aver superato brillantemente le  precedenti semifinali di Verona.

Dunque l’Heart Ballet si conferma tra i pochissimi centri studi danza italiani a partecipare alla prestigiosa finale in terra statunitense.

Ma ecco gli artefici della splendida performance (sezione Large Ensemble), con la coreografia Ascendance, pronti per volare in America: Ilenia Barbato, Luca Capasso, Antonia Citarella, Gloria De Luca, Serena Di Benedetto, Luigi Di Matteo, Martina Di Matteo (2° posto assoluto nella categoria “Modern Contemporary”), Giada Fusco e Maria Marzano.

Nella sezione Junior Men Contemporary, invece, a brillare è stato il 12enne Christian Vitagliano, arrivato nei Top 6 con una impeccabile prestazione.

LE DICHIARAZIONI

I maestri Katia e Umberto non stanno nei panni, per lo strepitoso risultato raggiunto dai loro ballerini.

“Sono stati tutti meravigliosi – commentano con soddisfazione i due tecnici dell’Heart Ballet – un plauso va a tutti i nostri allievi, alle loro famiglie, che ci seguono ovunque nelle nostre competizioni, e a coloro i quali hanno sempre creduto nelle nostre potenzialità”.

Poi la promessa. “Ma non finisce qui – aggiungono i due maestri – ora l’obiettivo è quello di regalare alla nostra città una storica vittoria nel round finale di New York. Ci confronteremo con le migliori scuole di ballo del mondo, ma ce la metteremo tutta per salire sul podio. Intanto i nostri ballerini continuano ad allenarsi con costanza, serietà ed impegno. E siamo convinti che, alla fine, tutti i sacrifici verranno ripagati ancora una volta da eccellenti risultati”.

E tanti complimenti per il traguardo raggiunto dall’Heart Ballet arrivano anche dal sindaco di Cardito, Giuseppe Cirillo (nella foto in alto, con la consorte Enza ed i maestri Katia ed Umberto). “Siamo davvero felici per i notevoli successi portati a casa dai nostri eccellenti ballerini – sottolinea il primo cittadino – certamente ci regaleranno altre indimenticabili vittorie e continueranno a portare in giro per l’Italia e per il mondo il buon nome di Cardito e del Sud in generale”.

 

Previous articleLa testimonianza del giudice Rosario Livatino tocca anche Caivano
Next articleCaivano, è qui la festa: Piazza Battisti si trasforma nel Villaggio di Babbo Natale
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here