Stupri Caivano, conferme anche dalla seconda bambina

0
767
Nasce la cover anti-stupro dedicata alle vittime di violenza

Ascoltata anche la seconda bambina coinvolta nei stupri a Caivano di questa estate. Dopo aver udito la prima bambina quanche giorno fa, la cuginetta svela nuovi dettagli prima del processo.

Nello stesso ambiente protetto la bambina ha ribadito le dichiarazioni rese quando venne ascoltata la prima volta e fornito anche ulteriori particolari in maniera lucida e circostanziata. 

“Con oggi si sono conclusi gli incidenti probatori – afferma l’avvocato Clara Niola, legale dei genitori della bimba ascoltata – e come difensore di una delle due famiglie coinvolte sono pienamente soddisfatta del lavoro certosino svolto dalla Magistratura. Continuo a percorrere il solco che ho tracciato circa sei mesi fa quando parlai di rischio di vittimizzazione secondaria e, con oggi, in considerazione della serenità e linearità in cui si è svolto l’atto, sono pienamente convinta che il suddetto rischio è stato evitato. Anche la minore di oggi ha sostanzialmente ribadito quanto già dichiarato in precedenza, ma ha anche delineato in melius la posizione dei propri genitori, chiarendo alcuni passaggi fondamentali”. L’avvocato Clara Niola poi ha concluso: “Restiamo, ora, in attesa degli ulteriori risvolti in attesa di una chiusura ufficiale delle indagini preliminari”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here