Caivano, mercato del lavoro: in campo la Confimi Industria Campania

0
1469

Il Presidente di Confimi (Confederazione dell’Industria Manifatturiera Italiana e dell’Impresa Privata) industria Campania, Luigi Carfora (nella foto di copertina), illustra le novità relative alla qualificazione e all’ingresso nel mercato del lavoro dei residenti a Caivano.

“Sei una piccola o media impresa nella zona di Caivano? Sei interessato ad incentivare la qualificazione e l’ingresso nel mercato del lavoro dei cittadini di Caivano? Allora questa è l’occasione perfetta per te! Confimi industria Campania presenta l’Avviso Pubblico finalizzato ad incentivare la qualificazione e l’ingresso nel mercato del lavoro dei cittadini di Caivano, per offrire il supporto necessario nel reclutamento e nella selezione dei candidati”.

Le tipologie di attività finanziabili attraverso questo avviso sono le seguenti:

LINEA 1. “Dote all’impresa”: erogazione di incentivi per le aziende che procederanno all’assunzione con contratto a tempo indeterminato o determinato. Se aderirai all’Avviso, sarai “preso in carico” dallo Sportello Lavoro di Caivano per l’erogazione dei servizi specialistici a favore delle imprese, erogati dal servizio pubblico per il lavoro della Campania.

L’entità degli incentivi a favore delle imprese è così modulata: 7mila euero per assunzioni a tempo indeterminato, con conservazione superiore a 12 mesi; 2.500 euro per assunzioni a tempo determinato con durata di almeno 6 mesi e 4.500 euro per trasformazioni a tempo indeterminato, con conservazione superiore a 12 mesi.

Si escludono le assunzioni/trasformazioni avviate prima della pubblicazione del presente avviso e nel giorno stesso di pubblicazione. Non lasciarti scappare questa opportunità di potenziare il tuo team e contribuire al miglioramento del mercato del lavoro nella zona di Caivano.

I lavoratori assunti, e per i quali viene richiesto l’aiuto, devono essere impiegati presso Aziende la cui sede legale e/o operativa sia ubicata nel territorio di riferimento dell’Avviso. Sono in particolare esclusi da ogni possibilità di incentivo le seguenti specifiche tipologie di contratti di lavoro:  in somministrazione;  lavoro domestico;  assunzioni con contratto di lavoro intermittente o a chiamata;  lavoro a progetto/collaborazione coordinata e continuativa; lavoro occasionale e accessorio;  contratto di agenzia.

LINEA 2. “Esperienza di formazione pratica in azienda”: per l’acquisizione di qualifiche di approfondimento tecnico-di specializzazione in azienda, al fine di consentire l’inserimento o il reinserimento lavorativo dei beneficiari coinvolti. Lo Sportello Lavoro di Caivano erogherà a favore dei beneficiari azioni di accompagnamento al lavoro con l’obiettivo di realizzare l’inserimento lavorativo dei destinatari, interventi di orientamento, scouting delle opportunità occupazionali, tutoring, matching, orientamento specialistico. La formazione pratica potrà avere una durata massima di sei mesi e prevede l’erogazione a favore del beneficiario di una indennità pari ad un massimo di 600 euro mensili. L’amministrazione regionale si farà carico degli oneri connessi alle spese di INAIL e polizza RC.

LINEA 3. “Voucher Autoimpresa”: strutturato per favorire e sostenere la nascita e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali. Lo strumento si rivolge a disoccupati residenti e/o domiciliati nel comune di Caivano, che vogliano avviare una attività di impresa in forma singola o associata anche attraverso una cooperativa al fine di incoraggiare lo start up di piccole iniziative di impresa per persone prive di occupazione ovvero interessate a cambiare lavoro. Il voucher sarà di importo complessivo pari a 25mila euro.

Saranno finanziate – precisa Carfora – le nuove imprese aventi sede legale e operativa nel territorio di riferimento del presente avviso costituite nella forma di ditte individuali e società; per società si intendono le s.r.l., anche a socio unico, le s.r.l.s., le società in accomandita semplice, le società in nome collettivo, le società cooperative che dovranno essere costituite entro 30 gg. dall’ammissione al contributo. I dettagli relativi alla attività in argomento saranno oggetto di apposite linee guida”.

1) Gli aiuti concessi nel rispetto del presente Avviso sono cumulabili con altri aiuti de minimis o con altri aiuti di Stato concessi alla medesima impresa unica richiedente nel rispetto delle condizioni sostanziali poste dall’art. 5 del Reg. (UE) n. 2831/2023.

2) Gli aiuti individuali di cui al presente Avviso sono sottoposti al divieto del c.d. doppio finanziamento ai sensi di quanto previsto dall’art. 63 del Regolamento (UE) 1060/2021. 3. I contributi concessi a valere del presente Avviso sono altresì cumulabili con altri incentivi all’assunzione o altre misure di defiscalizzazione o di integrazione contributiva promosse a livello nazionale e regionale, salvo eventuali limitazioni disposte dalle discipline specifiche relative ai singoli incentivi.

Gli interventi previsti in Avviso sono rivolti a disoccupati/e, aventi le seguenti caratteristiche: a) stato di disoccupazione ai sensi dell’art. 19 del Decreto Legislativo n. 150 del 14 settembre 2015, risultante da iscrizione presso il Centro per l’Impiego di Frattamaggiore, da rilascio della Dichiarazione di Immediata Disponibilità (in caso di trasformazione del rapporto di lavoro, il requisito della disoccupazione non è richiesto); b) residenza nel comune di Caivano; c) se stranieri, domiciliati nel comune di Caivano e in possesso di regolare permesso di soggiorno in corso di validità e che consente l’esercizio di un’attività lavorativa 1.1.

Il datore di lavoro/impresa che intende fruire dei benefici di cui all’Avviso ovvero ospitare un percorso di formazione pratica in azienda deve attestare sotto la propria responsabilità la sussistenza dei predetti requisiti, in merito ai quali deve richiedere al disoccupato copia della Dichiarazione di Immediata Disponibilità rilasciata dal competente Centro per L’impiego in uno con la Dichiarazione sottoscritta dal destinatario di impegnarsi a rinunciare ad altra politica attiva, eventualmente in corso al momento dell’avvio della misura del presente Avviso.

“Sei interessato ad aderire all’Avviso Pubblico? Contattaci al più presto per saperne di più e per valutare le tue opzioni. Ti aspettiamo! Grazie per l’attenzione e speriamo di sentirti presto”.

Previous articleL’EVENTO NAZIONALE. La terza edizione di  “Grandi Ospedali” fa tappa al Cardarelli
Next articleService Cars Caivano, domenica live show con l’inaugurazione del reparto carrozzeria
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here