Presentato il libro “La terra dei giochi” di Stefano Esposito. Presenti Don Patriciello e Antonello Meola

0
556

Un’idea molto interessante che ha visto la realizzazione di un progetto educativo volto alla valorizzazione dell’infanzia, ha avuto luogo con la presentazione del libro “La terra dei giochi” dell’autore Stefano Esposito.

L’evento è stato presentato all’ Istituto Comprensivo De Amicis-Baracca a Napoli, a cui ha partecipato don Maurizio Patriciello ed Antonello Meola, presidente dell’associazione “Core a core”. 
Il libro è il secondo della collana KIDS, lanciata dalla Giannini Editore, “La terra dei giochi” di Stefano Esposito. Ad accogliere gli ospiti è stata la dirigente Adelia Pelosi. La presentazione ha chiuso un progetto interdisciplinare, guidato dalla docente Monica Albore, che ha coinvolto quasi 200 alunni della scuola elementare “De Amicis-Baracca”. Dopo la lettura del libro, i bambini hanno intrapreso un percorso laboratoriale e realizzato manufatti con materiali riciclabili.

È una trasformazione straordinaria quella che compie Stefano Esposito, l’autore “muta” la terra dei fuochi nella “Terra dei giochi”. Il libro raccoglie due brevi favole. La prima, spiega con delicatezza l’attualità ai bambini. La piaga della terra dei fuochi è raccontata da Esposito con un linguaggio semplice adatto ai più piccoli. L’autore, nel libro, omaggia due dei simboli alla lotta ai roghi tossici: don Maurizio Patriciello e la giornalista Nadia Toffa, scomparsa prematuramente. Il secondo racconto, Super Luce, illustra l’importanza della raccolta differenziata, del riciclo dei materiali e delle energie alternative, valorizzando le diversità, l’accettazione dell’altro; valori necessari per la lotta al bullismo. Le illustrazioni sono state curate da Martina Russo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here