Sgomberi al Parco Verde. Accolto un riesame per una residente

0
3082

Buone notizie per una residente del Parco Verde, F. R., il Pubblico Ministero ha errato nel sequestrare il suo appartamento a causa di una erronea comunicazione della Polizia Giudiziaria, mentre venivano consegnate le note del decreto preventivo di sequestro per occupazione illegittima. Sembrerebbe infatti che la donna non era in casa, quando ha ricevuto la notifica di sfratto e nella confusione, il suo caso è rientrato tra le occupazioni abusive.

La donna, tramite il suo penalista Maurizio Capozzi, ha fatto ricorso in quanto assegnataria legittima, che le è stato subito approvato. La residente, già da oltre dieci anni, è intestataria dell’ appartamento con pagamenti regolari del canone previsto per gli alloggi di edilizia popolare. La richiesta del riesame è stata approvata immediatamente, e si tratta per ora, dell’unico caso approvato, rispetto a tutte le altre domande di ricorso presentate. 

L’avvocato Capozzi si è mostrato molto fiducioso, con la speranza di poter ottenere le stesse risposte per altri suoi assistiti. Intanto, l’insofferenza cresce tra chi è ancora in attesa di una risposta del ricorso respinto, le cui motivazioni sono state segretate. Ci fa sapere inoltre l’avvocato che la questione sarà affrontata con la massima attenzione dagli organi vigenti. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here