L’EVENTO. Caivano, dispersione scolastica e disagio giovanile: l’assessore regionale Fortini tra gli alunni dell’istituto comprensivo “Milani”

0
1169

All’istituto comprensivo “S.M. Milani” di Caivano, presieduto dalla professoressa Filomena Zullo, manifestazione conclusiva del progetto “Scuola Viva”, finanziato dalla Giunta Regionale della Campania con fondi europei.

All’evento, oltre alla preside Zullo, docenti, alunni e genitori, sono intervenuti, tra gli altri, anche l’assessore regionale alla Scuola, Politiche Sociali e Politiche Giovanili Lucia Fortini (nella foto di copertina con la preside Zullo) e il dirigente scolastico del liceo statale “Niccolò Braucci” di Caivano, ingegnere Claudio Mola.

Un progetto che ha portato nel corso dell’ultimo quadriennio all’attivazione di ben undici moduli, che gli alunni hanno seguito con tanto entusiasmo nelle ore extracurricolari.

Ecco i percorsi attivati. Modulo: Scenografia “Emozioni a colori” (esperto: Arcangelo Capasso – Tutor: Giuseppe Capasso); Modulo: RI-scoprire la pre-adolescenza (esperto: Francesca Castaldo – Tutor: Filomena Chiuso); Modulo: Riciclart (esperto: Maria Isabella Ruffo – tutor: Gaetana Caiazza); Modulo: Teatro “Conosci te stesso” (esperto: Angela Di Maso – tutor: Domenica Zampella): Modulo: Minivolley (esperto: Francesco Dell’ Aversano – tutor: Rosa Esposito); Modulo: Volley (esperto: Francesco Dell’Aversano – tutor: Abramo Falco); Modulo: Step by step (esperto: Ayube Onoriode Reuben – tutor: Pasqualina Lo Sapio); Modulo: Speaking English (esperto: Ayube Onoriode Reuben – tutor: Ornella Ambrosio); Modulo: “Un arcobaleno di note” (esperto Francesco Egollino – tutor: Vincenzo D’Adamo); Modulo: Son’oro (esperto: Rosa De Laurentiis -tutor: Alfonso Marco Salzano); Modulo Musica Maestro! (esperto: Vittorio Coviello – tutor: Pietro Celiento).

L’obiettivo è stato quello di “concorrere a prevenire e superare la dispersione colastica, il disagio giovanile, la marginalità sociale e creare contesti relazionali che favoriscano la socializzazione”.

LE DICHIARAZIONI

“E’ un progetto a cui sono particolarmente legata – ha sottolineato Fortini – perché dà la possibilità ai ragazzi di conoscere una scuola diversa, frequentando tanti laboratori pomeridiani nei quali sono coinvolti in attività che incentivano pure la loro curiosità. Un programma, questo, che finanziamo da anni e che continueremo a sostenere anche in futuro”.

“Si giunge alla fine di un percorso programmato già cinque anni fa – ha commentato la preside Zullo – un progetto che ha portato all’attivazione di numerosi laboratori, tra cui quelli di arte, scenografia, riciclo, scenografia, lingua inglese, musica, mini volley e volley, che hanno impegnato centinaia di alunni nelle ore pomeridiane, allontanandoli così dai rischi e dalle devianze della strada. E’ stata – aggiunge la dirigente scolastica – un’iniziativa che ha riscosso davvero un notevole gradimento, sia degli studenti che delle loro famiglie”.

“Anche il liceo Braucci – ha aggiunto il dirigente scolastico Mola – è una delle scuole che beneficia dei finanziamenti del progetto Scuola Viva. Ciò rappresenta un costante affiancamento alle nostre attività ordinarie, che ci consente di far decollare svariati laboratori nel pomeriggio, coinvolgendo così una vasta ed entusiasta platea di liceali”.

L’evento si è concluso con le applauditissime performances degli allievi, coordinati dai loro docenti.

Previous articleUNIVERSITA’. Da Giurisprudenza ad Economia: in Campania già a Marzo i test d’ingresso
Next articleSeconda vittoria consecutiva per la Boys Caivanese. A Casale è 0-3
Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze della Comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità, presso l’Università degli Studi del Molise, la laurea magistrale in Scienze Motorie, presso l’Università degli Studi “Tor Vergata” di Roma e il Diploma Isef, presso l’Istituto Superiore di Educazione Fisica di Napoli. Tra le altre certificazioni ha conseguito anche il Master di I livello in Scienze della Comunicazione Pubblica. E’ giornalista pubblicista, iscritto all’Albo e all’Inpgi. Corrispondente del quotidiano nazionale “Il Mattino dal 1990”. Componente della Commissione Cultura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, docente e vicepreside negli istituti superiori di secondo grado. Ufficiale del corpo militare volontario della Croce Rossa Italiana. Addetto stampa per il Centro-Sud dell’Associazione Nazionale Militari della Croce Rossa Italiana. Già direttore responsabile, tra gli altri, dei periodici “Occhio sulla Città” e “Non solo Sport”. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche (“Il Giornale di Napoli”, Roma, Napoli Metropoli, Idea Città, ecc.). Redattore delle testate online “Il Giornale di Caivano”, “Ergo Tv” e “Campania Press”. Ha collaborato e collabora con emittenti televisive regionali ed interregionali da oltre un ventennio (Capri Event, Telecapri News, Napoli Tivù). Tra i vari riconoscimenti figurano, per la sezione giornalismo, anche il Premio del concorso nazionale sulla legalità “Non tacerò” (anno 2016), il Premio Nazionale “Mario Fiore”, anno 2019, il Premio Internazionale “Liburia 2020” ed Il Premio “Città di Caivano 2022” (Leone d’Argento). Inoltre, nel maggio 2022 ha ricevuto la nomina di “Effettista Emerito” della contemporanea corrente pittorica italiana dell’Effettismo, mentre nel settembre 2023 gli è stato assegnato il Premio di riconoscimento alla carriera della XXIV edizione "The Grand Award to Excellence", per la sezione giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here